Giornata mondiale contro l'HIV, il ministro Speranza: 'Guai ad abbassare la guardia'

"Guai a sottovalutare l'importanza della prevenzione". Il monito del Ministro Speranza nella giornata mondiale contro l'AIDS

Il 1° dicembre si celebra la giornata mondiale con l'AIDS. Una giornata dedicata ad accrescere la coscienza della epidemia mondiale dovuta alla diffusione del virus HIV.

Sono oltre 25 milioni le persone vittime del virus dal 1981 ad oggi. Una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi.

Giornata mondiale contro l'HIV, l'appello del Ministro Speranza

Nonostante in tempi recenti l'accesso alle terapie e ai farmaci antiretrovirali sia migliorato, la lotta è tutt'altro che finita. Per questo motivo, il ministro della salute Roberto Speranza ha lanciato un appello a tutti gli italiani:

"Oggi si celebra la Giornata mondiale per la lotta contro l'Aids. La ricerca ha fatto enormi progressi nelle cure ma guai ad abbassare la guardia. Perché se è vero che le nuove diagnosi di infezione da Hiv sono in calo, è altrettanto vero che il numero dei contagi tra i giovani cresce. Guai, dunque, a sottovalutare l’importanza della prevenzione, dei test e dell’assistenza alle persone affette da Hiv".