Pippo Inzaghi: 'La passione mi ha portato a fare scelte non giuste'

"Per tre anni ho voluto Pisa perché ho sempre pensato fosse la piazza giusta per me"

Nel giorno della sua presentazione al Pisa, Pippo Inzaghi parla anche delle ultime esperienze non particolarmente fortunate. Sul piano dei risultati le cose non sono andate bene a Salerno con la chiusura dell’avventura caratterizzata dall’esonero, ben diversi i due precedenti con Brescia e Reggina per le vicende che tutti conosciamo e nulla hanno a che fare con i risultati che invece sono stati decisamente soddisfacenti. Di seguito il passaggio ripreso da salernitananews,it

Ringrazio la società che mi ha fatto sin da subito sentire importante. Per tre anni ho voluto Pisa perché ho sempre pensato che fosse la piazza giusta per me. Spero di aver trovato una società che mi faccia lavorare e divertire. La categoria non c’entra nulla: cercavo un progetto importante e negli ultimi anni non sono stato fortunato. Questi percorsi tortuosi mi hanno forgiato e migliorato. Ho avuto delle squadre forti e meno forti ma penso che l’importante sia creare un gruppo che tenga alla maglia. La troppa passione per questo lavoro mi ha fatto fare anche scelte che a posteriori possono essere state non giuste, anche se penso che tutte le esperienze portano qualcosa all’allenatore. Gli esoneri e le sconfitte fanno crescere di più, chi riconosce gli errori cresce prima”.