Klaus Davi: "Situazione sanità in Calabria tragica. Governo intervenga subito"

"La situazione della sanità in Calabria è tragica e i commissari non hanno risolto nulla, anzi hanno peggiorato la situazione", dichiara il giornalista Klaus Davi

La situazione della sanità in Calabria è tragica e i commissari non hanno risolto nulla, anzi hanno peggiorato la situazione. Gli ospedali di Locri (come sempre documentato dal sindaco Giovanni Calabrese) di Reggio Calabria di Vibo sono al collasso, i malati vengono respinti, i turisti mandati a curarsi fuori dalla regione..

La criminalità organizzata è tornata ad uccidere : solo ieri sono stati trovati due cadaveri probabilmente frutto della pratica della ‘lupara bianca’.

E’ sempre di ieri la notizia di un boss che addestrava il figlio di 10 anni a vendere droga. Auspico pertanto che i ministri vengano subito in Calabria, magari a San Luca, simbolo della strage di Duisburg ma anche del riscatto della democrazia dopo anni di commissariamento per intervenire subito su questa situazione di assoluta emergenza.

Auspico in intervento immediato del neo ministro Roberto Speranza. “ Lo ha dichiarato Klaus Davi imprenditore della comunicazione, giornalista e consigliere comunale di San Luca in Aspromonte.

Seguici su telegramSeguici su telegram