Le "ossa dei morti" i dolci reggini tipici del mese di novembre

Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che na

Sapori di Calabria è la rubrica di CityNow che nasce dall’intento di promuovere e far conoscere le più celebri ricette della nostra terra.

Ogni settimana vi proporremo infatti un piatto tipico calabrese, raccontandone la storia e descrivendovi i procedimenti per la preparazione. Oggi vi parliamo delle ‘ossa dei morti’ comunemente conosciute anche come ‘morticeddi’.

Si tratta di dolci tipici della nostra regione e provincia, facili da trovare soprattutto in questo periodo dell’anno. Le ‘ossa dei morti’ infatti vengono preparate in occasioni della festa che celebra i defunti il 2 novembre.

I ‘morticeddi’ risultano dolci particolare non solo per la loro consistenza, sono infatti dei biscotti molto croccanti, ma anche per la forma, che ricorda appunto delle ossa e per il particolare gusto speziato dovuto all’uso della cannella e chiodi di garofano.

Un tempo, i morticeddi e tutti gli altri dolci tipici della tradizione che riguarda le festività di Ognissanti venivano impastati e cotti nelle case, per poi essere incartati e regalati ai bambini. Il dono rappresentava il passaggio dei defunti che erano tornati a riconciliarsi con i vivi e con il loro paese.

Oggi, invece, la tradizione dolciaria ha assunto valenze più consumistiche, per questo motivo le ossa dei morti e soprattutto la frutta martorana vengono venduti nelle pasticcerie per un periodo che va da metà ottobre a metà novembre.

Vediamo insieme la ricetta delle ossa dei morti!

Ingredienti:
200 g di farina di mandorle
200 g di zucchero
200 g di farina
1 cucchiaio di cannella in polvere
1/2 cucchiaio di chiodi di garofano in polvere
2 albumi
Marsala
Zucchero a velo q.b.

Preparazione:
Per prima cosa scaldate dell’acqua in un pentolino. Appena questa inizia a bollire, aggiungete lo zucchero e mescolate con un cucchiaio di legno. Una volta che lo zucchero si è sciolto, spegnete la fiamma e lasciate intiepidire lo sciroppo ottenuto.

Aggiungete lo sciroppo alla farina e impastate il tutto con le mani.

A questo punto aggiungete la cannella, i chiodi di garofano e il marsala e continuate ad impastare fino ad ottenere una pasta liscia e compatta. Modellate l’impasto aiutandovi con il matterello, fino ad ottenere una superficie alta circa tre centimetri.

Ora tagliate la pasta garofanata a strisce e da ogni striscia di pasta, ricavate tocchetti lunghi circa 4cm.
Lasciate riposare i biscotti per tre giorni, in modo da farli asciugare. Una volta passato questo lasso di tempo, cuocete i morticeddi in forno a 180° per 20-25 minuti. Spolverate con un po’ di zucchero a velo e le ossa dei morti sono pronte per essere gustate.

ossadeimorti

Buon Appetito e al prossimo appuntamento con Sapori di Calabria!

Seguici su telegramSeguici su telegram