Marcello Fonte fa sognare i reggini con le sue "Notti stellate"

Grande successo per la presentazione del libro di Marcello Fonte a Reggio Calabria

La sala “Perri” di Palazzo “Corrado Alvaro” stracolma di persone accoglie Marcello Fonte, nella sua Reggio Calabria per la presentazione del libro “Notti sellate”.

IL LIBRO

Il folgorante romanzo autobiografico del protagonista di Dogman a cui appartiene la ormai famosa espressione riferita al ricordo d’infanzia menzionata dopo aver ricevuto la Palma d’oro: “Da piccolo, quando ero a casa mia e pioveva sopra le lamiere, chiudevo gli occhi e mi sembrava di sentire gli applausi. E invece adesso li riapro e quegli applausi siete voi”.

In Notti stellate, edito da Einaudi, Marcello Fonte racconta una parte del del cammino prima di arrivare a Cannes. Ostinato, divertente e spesso in rotta con tutti Marcello è un eroe maldestro eppure pieno di candore. Assomiglia all’Arturo Bandini di John Fante. Ma è calato in una “vita violenta” dalla quale solo l’immaginazione può salvarlo.

LA CONFERENZA

Durante l’incontro organizzato dalla libreria Nuova Ave e moderato dalla giornalista Anna Foti ed alla presenza del regista Paolo Tripodi ha spiegato l’ormai famoso reggino originario del quartiere di Archi: “Questo libro è soprattutto la storia di un’amicizia di un ragazzo che cerca un regista per rappresentare la sua storia e da qui si crea l’occasione dell’incontro con delle persone raccontate nel libro”.

SEMPRE ATTENTO E PUNGENTE

“Oggigiorno non c’è il coraggio e non ci sono le storie per realizzare i film piuttosto che i soldi – ha puntualizzato Marcello Fonte. Il salvadanaio che hanno riempito insieme questi amici, da zero, ha permesso di realizzare il film. Metafora di ciò è il lavoro moderno, non bisogna pensare di avere e quindi arricchirsi subito bensì il pensiero deve andare al creare ed a produrre, solo successivamente arriverà il guadagno”.

L’ENNESIMO PREMIO

Durante la presentazione c’è stato lo spazio anche per il riconoscimento Gogol omaggio al sorriso, un premio nazionale che va a chi Crede in se, Pensa Positivo e si spende per donare il Sorriso. Tra i premiati la campionessa paraolimpica Giusy Versace, Stefania Petyx di striscia la notizia, Mogol, Pippo Franco, Moni Ovadia, in Calabria Menia Cutrupi. Per l’occasione ha premiato Milly Tucci che cede ora il testimone a Marcello Fonte. La motivazione che ha spinto il team di Gogol al riconoscimento a Fonte è la seguente “Attore magnifico per umiltà e costante lavoro”.

Seguici su telegramSeguici su telegram