MasterChef Italia 10, lo chef Nino Rossi mette a dura prova i concorrenti con il 'Ponzu calabrese'

Decima puntata di Masterchef con ospite d'onore lo chef reggino Nino Rossi: "L'Aspromonte è la base dei miei progetti"

Lo chef Nino Rossi ospite d'eccellenza di Masterchef per la seconda prova in studio, quella dell'Invention Test.

Lo chef Nino Rossi mette a dura prova i concorrenti di Masterchef

Nino Rossi Chef

“Sacrificio ed intraprendenza. Ha dato un nuovo impulso alla cucina calabrese trasformando quei sapori e saperi che per troppo tempo sono stati relegati nelle tipiche preparazioni casalinghe. Una stella Michelin grazie al suo ristorante Qafiz”.

Parole di grande elogio del sette volte stella Bruno Barbieri per il giovane collega reggino Nino Rossi.

Lo chef Rossi, ospite della scorsa puntata di Masterchef, ha portato la sua Calabria di fronte a tutti per mettere a dura prova i concorrenti della decima edizione. Obiettivo replicare tre piatti d’eccellenza con tre livelli di difficoltà, ovviamente tutti dai sapori calabresi.

Partendo dal più facile, lo chef Rossi ha presentato una portata creata con lingua, ricci di mare, mango, nduja e spuma di mandorle.

La seconda preparazione, di media difficoltà, è stata creata con lombo di capra fungo porcino nocciole salsa di prezzemolo e scampo crudo.

La terza preparazione, la più difficile vede protagonisti ponzu calabrese, gambero rosso, piparelli, cozze e finocchietto di mare. Il ponzu, generalmente, è una salsa giapponese a base di salsa di soia e yuzu che viene usata per insaporire piatti di ogni genere. La salsa ponzu è una salsa giapponese a base di salsa di soia e yuzu che viene usata per insaporire piatti di ogni genere. In questo caso lo chef Rossi l’ha reinterpretata creando questa specie di gelatina usando bergamotto, arancia e mandarino.

Proprio la difficoltà della realizzazione del ponzu ha dato non pochi problemi agli aspiranti chef.

Chef Rossi: 'L'Aspromonte è la base dei miei progetti'

Nino Rossi Chef

“Felice di aver portato un po’ della mia terra in un programma così bello e seguito come Masterchef.”

Ha postato sulla sua pagina Facebook lo chef.

“Ho sempre pensato che l’Aspromonte sia un posto magico e proprio per questo l’ho scelto come base per i miei progetti e casa del mio ristorante QAFIZ. È stata una bellissima esperienza - aveva detto lo chef ai microfoni di CityNow. L’incontro con i i tre giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli è stato un incontro amichevole tra colleghi".