M.I.T.I. Unione del Sud: "É tempo di ripartire dalla nostra terra"

I cittadini avranno la possibilità di sottoscrivere la petizione popolare, promossa dagli attivisti del M.I.T.I. Unione del Sud

“..I politici sono tutti uguali, sono bravi  solo a fare promesse..”, ed ancora “..è inutile impegnarsi  tanto non cambierà mai nulla..”, quante volte si sono dette e sentite simili frasi?

Pensieri che riemergono soprattutto quando i rappresentanti dei vari schieramenti si fanno più incalzanti in prossimità del periodo elettorale oppure quando vi è un invito ad una manifestazione o altre attività su questioni di interesse territoriale.

In effetti, è difficile biasimare il cittadino che, in seguito alle continue delusioni, ha scelto di estraniarsi dal contesto sociale che lo circonda, ma, d’altra parte le emergenze  che avvinghiano il nostro territorio (aree ed edifici abbandonati, rifiuti, guasti e carenza idrica, fiscalità elevata e sperequativa, limitazioni agli esercizi commerciali, mancanza di progettazione, ecc.), non aspettano certo l’arrivo del cavaliere sul cavallo bianco,  di conseguenza non ci restano che due alternative:

a)      Che ai tanti lamenti ed imprecazioni sullo stato di degrado del territorio e dei quartieri possa giungere una risposta da parte delle vecchie e nuove leve delle varie forze politiche, le quali puntualmente cercano di rigenerarsi, grazie anche alle associazioni, liste civiche e movimenti formati dagli ultimi cittadini speranzosi di poter ottenere ancora qualche beneficio individuale scavalcando le primarie esigenze  dell’intera collettività.

b)      Non attendere più il tempo in cui si possano realizzare le promesse passate, presenti e future di qualsiasi esponete del tessuto socio-politico, bensì  utilizzare gli istituti di partecipazione diretta e quelli di controllo previsti dalle normative  ma fin oggi, purtroppo, non adeguatamente pubblicizzati né applicati nella loro originaria funzione.

Poiché crediamo sia giunto il tempo di abbracciare quest’ultima opzione, tralasciando ulteriori riflessioni, si comunica che, oltre alla formulazione di un programma macro-istituzionale di medio-lungo termine, si è avviato un progetto dal basso senza attendere più l’intervento di alcun intermediario.

A tal fine, Giovedì 02 maggio, alle ore 18:30, si terrà la prima riunione del percorso informativo che si svolgerà sull’intero territorio di Reggio Calabria (ex 15 circoscrizioni) per supportare la costituzione e modifica dei Comitati civici territoriali (con l’integrazione di nuove funzioni), nondimeno saranno fornite tutte le delucidazioni necessarie affinché tutti i cittadini possano usufruire di altri importanti istituti normativi e regolamentari che consentiranno la partecipazione diretta nella formazione  ed attuazione dei programmi di governo, nonché nella gestione delle risorse pubbliche, in linea con lo Statuto ed il Regolamento comunale approvato con  Delibera Consiliare n. 95 del 2016.

Inoltre tutti i cittadini avranno la possibilità di sottoscrivere la petizione popolare, promossa dagli attivisti del M.I.T.I. Unione del Sud, che verrà presentata al Consiglio Comunale,  il quale avrà l’obbligo di deliberare sulle modifiche e integrazioni proposte, nonché sui piani di intervento sviluppati nei quartieri, ai sensi dell’articolo 19 dello stesso Regolamento.

Invitiamo tutti pertanto ad intervenire al primo appuntamento sui quartieri che si terrà giovedì 02 maggio, ore 18:30, presso il Centro Sportivo La Pinetina, nel quartiere di Ravagnese (RC), chiediamo inoltre ai concittadini di contribuire alla condivisione di questa importante iniziativa che rivoluzionerà il rapporto tra la collettività e gli organi di indirizzo politico-amministrativo.

Gli attivisti saranno inoltre presenti sui quartieri nei giorni prima dell’incontro per garantire un’informazione capillare dell’iniziativa ed agevolare la sottoscrizione della petizione.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per ulteriori informazioni sul cronoprogramma del percorso informativo sui quartieri e per manifestare la richiesta di adesione alle attività in corso, si invitano gli interessati ad inviare il proprio nominativo, indicando il quartiere di residenza  ed un contatto personale, al seguente indirizzo  e-mail:

[email protected]

Fonte: Gli attivisti del M.I.T.I. Unione del Sud

Seguici su telegramSeguici su telegram