Reggio, nuovo murales in città. La piazza prende colore grazie a 'The Flow' - FOTO

La street art cambia il volto di una delle piazzette a sud della città. Gli autori: 'Un 'ponte musicale' che unisce Reggio e la California'. L'opera è stata autofinanziata con i proventi dei dj set

Un bel colpo d'occhio per i residenti della zona sud.

Nuovo murales targato The Flow a Reggio Calabria

Murales (9)

Il nuovo murales realizzato nella piazza adiacente ai campetti Riccardo Sala lungo Viale Pio XI dà colore all'intero quartiere. La nuova opera muraria è targata 'The Flow", collettivo artistico che riunisce diverse personalità che condividono le stesse passioni tra cui musica Hip Hop e street art. Tra le attività del gruppo, spiccano oltre i graffiti, i party e i dj set "The Flow", nati con l'intenzione di portare in citta le atmosfere musicali delle serate californiane basate su una mix innovativo che unisce hiphop, trap, dembow, reggaeton.

Reggio in versione 'GTA'

Murales (15)

FRESCO e SIRK, da molti anni attivi nel contesto Hip Hop, autori dell'opera artistica conclusa l'ultimo giorno del 2021, hanno dato vita ad uno splendido 'tramonto californiano' in Via Marina in stile 'GTA (Grand Theft Auto).

I riferimenti al leggendario video gioco GTA San Andreas, ambientato in California e popolarissimo tra i giovani sono molteplici: la figura femminile protagonista della copertina del gioco, la data di completamento del murales nella barra delle risorse finanziarie, il disco in vinile nel riquadro relativo alle 'armi' di GTA, indicante la musica come mezzo/arma per raggiungere gli obiettivi.

E infine i nomi DJ FRESCO E CICCIO SIRK inseriti a destra con il font tipico del gioco.

Murales (12)

Gli autori: 'Un ponte musicale che unisce virtualmente Reggio e la California'

Murales (11)

Il tutto immerso nello splendido scenario del Lungomare Falcomatà, con le sue palme, la storica ringhiera e sullo sfondo la magia del tramonto sullo Stretto.

"L'idea del murales nasce dalla duplice volontà di dare un tocco di colore ad alcuni angoli dimenticati della città e trasmettere allo stesso tempo a livello visivo la nostra idea - spiegano gli autori del murales - Un ponte "musicale" che unisce virtualmente Reggio e la California. Abbiamo destinato gli incassi della stagione invernale delle serate targate 'The Flow' al finanziamento di questa opera murale. Il murales è iniziato il 4 dicembre ed è stato ultimato il 31".

FRESCO e SIRK intendono ringraziare il responsabile dei campetti 'Riccardo Sala'.

"Ci sentiamo di ringraziare vivamente il signor Nino per la disponibilità ed il supporto che ci ha dato in questi gironi di realizzazione del murales. Ha accolto subito con entusiasmo la nostra idea. Un saluto speciale va a tutti i ragazzi del quartiere per il grande calore che ci hanno trasmesso, sono stati da subito felicissimi di vedere che la loro piazza prendeva colore!".

SEGUI LA PAGINA INSTAGRAM FLOWREGGIO