Bomba ritrovata a Taurianova, il Comune: 'Vigliacchi senza coraggio, adesso basta'

La lettera aperte del comune di Taurianova in merito il ritrovamento di un ordigno davanti il Comune

La lettera aperta del comune di Taurianova, dopo gli atti criminali di lunedì 6 dicembre.

Le parole dell'Amministrazione

Il rinvenimento di un ordigno in una via centralissima della nostra Città, ci lascia esterrefatti ed attoniti. Un gesto vile e cattivo, che indipendentemente dal destinatario e dalle motivazioni, mina fortemente il cammino di crescita umana, sociale ed economica, che da tempo è stato intrapreso dalla nostra comunità.

Taurianova non merita un simile gesto. Taurianova ripudia fortemente tutto ciò che afferisce alla mafia e ai suoi atteggiamenti mafiosi. Taurianova non tollera più che persone senza scrupoli, possano con la loro viltà, avvolgere la Città in una coltre di nubi. Taurianova è una Città onesta, fatta di persone per bene, che rigettano la mafia e i suoi derivati, considerandola il cancro che ha impedito negli anni qualunque forma di sviluppo.

Un tumore che va definitivamente estirpato con forza e determinazione. Ne abbiamo abbastanza di gesti simili, di gente simile, di vigliacchi simili, che agiscono nell’ombra e che non hanno il coraggio delle loro azioni. Per questo siamo fortemente accanto alle Forze dell’Ordine, che ringraziamo per il gran lavoro svolto, in questi anni difficili e che continuano a svolgere quotidianamente, in favore della nostra Città, augurandoci che l'autore o gli autori del vile dell'attentato, vengano individuati al più presto e ricevano dallo Stato la giusta punizione, per la ignobiltà del loro operato. Da parte nostra, vogliamo rassicurare la gente, che non sarà questo a rallentare o frenare il nostro percorso politico e amministrativo, volto a fare di Taurianova una città sempre più libera, onesta, bella, operosa e fiera.