Reggio, Pasqua con sorpresa per i pazienti di Oncoematologia Pediatrica del GOM

Una delegazione del Club LFA Reggio Calabria ha donato al reparto un uovo gigante di cioccolato

Ristobottega

È stata una sorpresa speciale quella organizzata oggi per i piccoli pazienti della U.O.S.D. Oncoematologia Pediatrica del Grande Ospedale Metropolitano da parte di una delegazione del Club LFA Reggio Calabria.

In occasione delle imminenti festività pasquali, infatti, i giocatori Domenico Girasole e Antonio Porcino, accompagnati dal Presidente, Virgilio Minniti, e dalla responsabile marketing, Consuelo Apa, hanno trascorso alcuni momenti con i giovani pazienti, consegnando loro un uovo di cioccolato gigante e regalando così un inaspettato quanto emozionante momento di gioia a degenti e personale del reparto.


Image00001

Ad accogliere la delegazione presso i locali della Direzione Medica – Presidio “Morelli” la dr.ssa Rosalba Mandaglio, Responsabile della U.O.S.D. Oncoematologia Pediatrica, assieme agli infermieri e ai volontari AIL.

Così il Presidente Minniti: “La nostra società è sempre stata attenta alle dinamiche sociali del territorio. Oggi è stata l’occasione per far visita ai bambini che, purtroppo, trascorreranno la Pasqua in ospedale. Siamo consapevoli dell’importanza che il Club riveste sul territorio”.

“A nome di tutto l’Ospedale – ha commentato la dr.ssa Mandaglio – ringrazio la Società LFA Reggio Calabria per l’attenzione rivolta ai nostri ragazzi – che in molti casi sono anche degli sportivi – a dimostrazione della grande importanza che lo sport riveste anche in ambito ospedaliero. Questo gesto attesta quindi che l’attività sportiva unisce, oltre ogni difficoltà.”

L’uovo di cioccolata è stato preparato dalla “Gelateria Matteotti”.