Peppone, l'imprenditore amico: "Se il locale va bene il merito è del personale. E' la mia seconda famiglia"

E' una vera e propria famiglia. Giuseppe Ferranti racconta il suo rapporto con il suo staff che ha permesso a 'Fratelli La Bufala' di diventare una delle migliori pizzerie di Reggio Calabria

Fratelli La Bufala” e Peppone continuano a svelare ai reggini alcuni dei loro segreti. Un’impresa come quella del napoletano, che ha trovato a Reggio Calabria una seconda casa, non è certo semplice da raccontare. Un carisma travolgente, uno spirito combattivo e tanta, tanta voglia di far stare bene gli altri. Sono questi i tratti che contraddistinguono il pizzaiolo che i reggini hanno imparato ad amare.

Attentamente selezionato e seguito passo passo nella sua crescita, lo staff di Peppone è in parte costituito da giovani che seguono il noto pizzaiolo sin da Napoli, tanti altri invece sono dei veri e propri talenti reggini che, ormai, sono entrati a tutti gli effetti a far parte della grande famiglia.

“Sono stato davvero molto fortunato, se il locale va bene lo devo soprattutto a loro – racconta Peppone ai microfoni di CityNowOgnuno di noi ha un compito ben preciso da svolgere, ma nessuno si sente migliore o peggiore dell’altro. Io non sono meglio del cameriere o del lavapiatti. La gerarchia è necessaria, mi piace però non fare discriminazioni, tutti hanno un ruolo fondamentale”.

Peppone è un imprenditore geniale, che ha capito non solo come catturare l’attenzione del cliente, ma anche il modo in cui far sentire a proprio agio le persone che lavorano per lui.

“Nessuno mai parla di loro, sono gli unici a non comparire mai nelle foto, ma io credo fortemente nelle capacità del mio staff e desidero che anche la gente li ammiri, perchè se il servizio che offriamo è valido, il merito va in gran parte a loro, che si occupano del cliente a 360°”.

Quella che ci viene raccontata dal pizzaiolo napoletano è molto più della storia di un’attività che, ad oggi, sembra quasi essere la preferita dai reggini. E’ una storia di crescita, amore, rispetto per gli altri e per le tradizioni.

“Da Fratelli La Bufala siamo in 33, ogni componente qui non è visto come singolo, ma come parte di qualcosa di più importante, per questo mi piace pensare che ognuno di noi abbia altre 33 famiglie su cui fare affidamento”.

“Piccoli passi, piccole cose, ma tutti insieme”, in queste poche e semplici parole Peppone racchiude una filosofia di vita e di lavoro che ispira tutti i suoi collaboratori a dare sempre il meglio“Quando loro sono in difficoltà di certo non mi tiro indietro, sono sempre il primo a rimboccarmi le maniche, se c’è da dare una mano in cucina o in sala per sparecchiare. Attraverso questo comportamento con i miei ragazzi si è creato un rapporto speciale e soprattutto hanno compreso che non sono io a pagare i loro stipendi, ma i nostri clienti, che vengono sempre trattati con garbo e con la massima cura”.

Questo modo di operare all’interno della sua attività ha permesso a Peppone di creare una macchina perfetta, in cui ogni ingranaggio si muove in modo autonomo ma allo stesso tempo in perfetta sincronia con tutti gli altri.

“Non ho la presunzione di essere perfetto, credo che in questo mestiere l’umiltà sia il fattore determinante. Cerco sempre di confrontarmi con il mio personale, cerco di vedere le cose da un altro punto di vista. Con il tempo, inevitabilmente sono diventati la mia seconda famiglia. Oltre al lavoro, i miei ragazzi mi sono sempre vicini. Con me hanno pianto e hanno gioito. Avendo tutti i parenti a Napoli non credevo di poter ritrovare questa sintonia altrove”.

Attraverso il suo racconto, Peppone, ci confida inoltre che chi sceglie di andare dai Fratelli La Bufala non sceglie perchè si mangia bene, ma principalmente perchè c’è Peppone, il pizzaiolo simpatico, c’è Gennaro a cui piace parlare di calcio, Andrea che è un ottimo ascoltatore e poi ci sono Pasquale, Giovanni, Enzo, Franz, Alessandra, Kath, Carlo, Simona, Chimberli, Patrizia, Ramon, Gabriele, Yosef, Rosa, Vittoria e Giovanni ‘little jhon’.

Il punto di forza di Peppone e di tutto il suo staff dunque non è solo il cibo o i prodotti che sono in grado di offrire, ma il servizio: il modo in cui vengono toccate le vite dei clienti facendoli sentire a loro agio, un porto sicuro per tutti coloro che ne avvertono l’esigenza.

Questo “savoir faire” abbinato alla qualità dei prodotti ed a prezzi competitivi rendono l’impresa reggina una delle migliori del territorio.

Per info e prenotazioni: 0965.894116

Seguici su telegramSeguici su telegram