Ponte dello Stretto, incontro Germanà-Saccomanno sull’evoluzione del cronoprogramma

“Comunicazione e formazione sono due passaggi fondamentali dopo decenni di disinformazione ideologica”

Sabato 24 febbraio Giacomo Saccomanno è stato a Messina. A fare gli onori di casa il vicepresidente della Lega in Senato Nino Germanà. Nel corso della mattinata, diversi incontri con esponenti del partito del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini. Protagonista indiscusso il Ponte sullo Stretto.


Germanà e Saccomanno, commissario regionale della Lega in Calabria e componente del Consiglio di Amministrazione della società Stretto di Messina, concessionaria della progettazione e della costruzione dell’opera, hanno acceso i riflettori non solo sulla comunicazione in merito al cronoprogramma dell’opera e sulle varie tappe previste per arrivare all’apertura dei cantieri tra pochi mesi, ma anche sulla formazione dei lavoratori che saranno coinvolti nella sua costruzione.

“Comunicazione e formazione sono due passaggi fondamentali dopo decenni di disinformazione ideologica” – ha dichiarato al termine degli incontri il senatore Germanà – “Stiamo lavorando proprio per spiegare in maniera chiara e netta i diversi aspetti della costruzione del collegamento stabile tra la Sicilia e l’Europa, a partire da quello degli espropri, che saranno gestiti nel pieno rispetto delle persone coinvolte. Altrettanto importante la formazione dei lavoratori. Ci stiamo già muovendo da tempo in questo senso e sono sicuro che arriveremo preparati all’appuntamento dell’apertura dei cantieri previsto per la prossima estate”, conclude Germanà. Così in una nota la Lega di Messina.

300x250px AISLA Corso

Saccomanno Germana