Le promozioni in serie A della Viola Basket Reggio Calabria

La squadra che ha rivalutato l'immagine di un territorio, scopriamo le storie ed i protagonisti delle promozioni in A della Viola Basket Reggio Calabria

La Viola Basket ha lasciato il segno nella storia sportiva della città dello stretto, ogni campionato seppur travagliato e difficile ha entusiasmato il popolo reggino che ha sempre preteso dai propri beniamini il massimo impegno che hanno portato così alle promozioni in A della Viola Basket Reggio Calabria.

Dal mercato estivo fino all'ultimo canestro della stagione nel susseguirsi delle partite, è sempre cresciuta l'attenzione, in particolar modo negli anni che hanno visto il salto di categoria.

Ripercorriamo le annate entrate di diritto nella storia neroarancio.

Il campionato 1982/1983: la leggendaria promozione in serie A2

La prima promozione in A2 risale agli anni ottanta. Il condottiero di quel campionato è stato coach Gianfranco Benvenuti. A maggio del 1983, dopo un match a senso unico contro Pavia, in uno "Scatolone" gremito vince e si ripete in Lombardia. Mark Campanaro a fine gara prende tra le sue lunghe leve il giudice Viola, un momento storico per la città. Reggio è in festa, finalmente unita per motivi legati ad un simbolo positivo grazie alla prima delle promozioni in A della Viola Basket Reggio Calabria.

Il campionato 1984/1985: la storica annata della Viola promossa in A1

Due campionati successivi alla promozione in A2, la Viola decolla definitivamente nella massima serie, osannata dalle maggiori testate nazionali. La Viola arriva nel basket che conta e lo fa con una strepitosa cavalcata. Il roster: Nicola Zaghi, C.J. Kupec, Donato Avenia, Massimo Bianchi, Mark Campanaro, Lucio Laganà, Giovanni Livornese, Sergio Mastroianni, Mario Porto, Vincenzo Salamon, Mario Simeoli, Giovanni Spataro, Kim Hughes, l'allenatore era Gianfranco Benvenuti.

Il campionato 1988/1989: Reggio Calabria è di nuovo A1! La rinascita guidata da Tonino Zorzi

Con la promozione della Viola, ritorna la serie A1 a Reggio, grazie alla sapiente guida di Tonino Zorzi. Nel roster di quel campionato: Stefano Attruia, Gustavo Tolotti, Giovanni Spataro (fino al 10 aprile 1988), Giampiero Savio, Alessandro Santoro, Lucio Laganà, Dan Calwell, Gerardo Brienza (fino a gennaio 1988), Donoato Avenia, Phil Zavenbergen (fino al 22 gennaio 1989),Rocco Famà, Rob Lock. La rinascita guidata da Zorzi, ha inizio in quel campionato, da sottolineare l'innesto del 'capitano dei capitani' Sandro Santoro.

Il campionato 1991/1992: inizia l'era di Charlie Recalcati con la promozione in A1

Terminata l'era Zorzi inizia quella di Carlo Recalcati, che si lega alla Viola per cinque stagioni. La vittoria del Campionato di A2 del 1991-92 porta nuovamente in A1 la compagine di Reggio Calabria. Il roster era composto, tra gli altri, da: Roberto Bullara, Gustavo Tolotti, Hugo Sconochini, Alessandro Santoro, Dean Garrett, Michael Young.

Il campionato 1998/1999: la Viola ritorna in A1 trascinata da Ginobili

La stagione 1998-99 fu affrontata con l'obiettivo della promozione, che avvenne in seguito ai play-off. Era una squadra esperta allenata da Gaetano Gebbia con elementi del calibro di Brian Oliver, Brent Scott, Gustavo Tolotti, Alessandro Santoro, in cui spiccava il talento del ventunenne Emanuel Ginobili che rimase anche nella stagione successiva di A1.