Sinopoli, il Cdm proroga il commissariamento del Comune

Con il Consiglio dei Ministri dello scorso 2 dicembre, è arrivata per Sinopoli la proroga del commissariamento. Il comune reggino era stato sciolto per infiltrazioni mafiose

Il Consiglio dei Ministri che si è riunito mercoledì 2 dicembre 2020, alle ore 22.05, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Riccardo Fraccaro ha decretato una proroga dello stato di commissariamento per Sinopoli.

Proroga del commissariamento per il Comune di Sinopoli

"Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno dell’amministrazione comunale, ha deliberato la proroga, per sei mesi, dello scioglimento del Consiglio comunale di Sinopoli (RC), già sciolto per accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata".

Il Consiglio dei Ministri è terminato alle ore 1.30 di giovedì 3 dicembre 2020.