Intervento salvavita per Antonino: parte la macchina della solidarietà

Il 16enne di Gioia Tauro potrebbe essere salvato da un'operazione in Australia. Partita la raccolta fondi, arrivati in 24 ore oltre 20 mila euro

Antonino lotta per la vita. Il 16enne di Gioia Tauro, insieme alla sua famiglia, si trova in un momento davvero tragico ma, al suo fianco, sembra essersi schierata l'intera comunità. Come? Grazie ad una raccolta fondi che, se ultimata, gli permetterà di volare in Australia per ricevere le cure necessarie a salvarlo.

La raccolta fondi per Antonino Foti

A lanciare l'appello è Giuseppe Spinoso, volontario del Centro Italiano Protezione Civile di Gioia Tauro che, in un video, chiede ai calabresi, ma anche a tutti gli utenti di Facebook, di aiutare un ragazzo gioiese e salvargli la vita.

Antonino Foti, al momento, è ricoverato perché affetto da lesione espansiva parieto tempo talamico destro, con estensione bilaterale. I medici, purtroppo, gli hanno dato sei mesi di vita. L'unica cosa che potrebbe salvarlo sarebbe un'operazione in Australia. L'intervento, però, ha un costo di 100 mila euro e il tempo per effettuarla è davvero poco, solamente 3 mesi.

La famiglia, purtroppo, spiega Giuseppe che ha dato vita ad una vera e propria catena di solidarietà, non ha le risorse economiche per affrontare tutto ciò.

"Per questo motivo ho avviato una raccolta su Gofoundme che, in meno di 24 ore, ha superato i 20 mila euro. Doniamo tutti qualcosa e aiutiamo Antonino ad affrontare questa operazione salvavita. Chiedo aiuto perché tutti insieme ce la possiamo fare".

Per aderire alla raccolta fondi e donare, CLICCA QUI.