Reggina: Baroni parla di calciomercato, obiettivi e dei possibili arrivi prima del Lecce

"Menez? Deve fare un passo verso quello che noi chiediamo. Personalità ed orgoglio lo porteranno a vincere questa sfida"

Ospite di "Passione Amaranto", il tecnico della Reggina Marco Baroni, parla anche di calciomercato, degli obiettivi, delle caratteristiche che i nuovi giocatori dovranno avere e del francese Menez.

L'identikit dei nuovi calciatori

"Il mercato di gennaio è sempre molto complicato. Dobbiamo cercare di migliorarci. Quello che cerco sono calciatori motivati, con fame e tanta voglia, Cerco teste vivaci dentro un corpo mobile perchè il calcio ormai non può prescindere da giocatori dinamici. Una squadra deve saper attaccare gli spazi, pressare alto e quindi le indicazioni che fornisco alla società riguardano calciatori con queste caratteristiche".

La collocazione di Jeremy menez

"Non vogliamo nomi importanti, ma chi rispecchia questo tipo di caratteristiche. Qualcosa abbiamo modificato dal punto di vista tattico ed ora è necessario trovare gli elementi adatti a questo nuovo tipo di gioco. Menez? E' un giocatore di grande talento che deve ritrovare la condizione ottimale. Lui deve fare un passo verso quello che noi chiediamo, ma se ha fatto questo tipo di scelta, la sua personalità ed il suo orgoglio lo porteranno a vincere questa sfida. Una volta recuperata la condizione migliore, può giocare ovunque anche se io ho una idea e sto cercando di condividerla con il calciatore. Falso nove? (sorride)".

Nuovi arrivi prima del Lecce

"Può darsi che prima della sfida con il Lecce arrivi qualche volto nuovo. Questo non significa che potrà giocare subito perchè bisogna sempre valutare i tempi di inserimento. E poi il mercato di gennaio ti porta a prendere spesso quei giocatori che in altre squadre hanno trovato meno spazio e quindi con una condizione fisica non sempre ottimale".