Reggina, Baroni: 'Se non fai gol, non vinci. Il bel gioco non basta'

"E' necessario fare di più, ma la strada è questa ed il campionato è lungo"

Amarissima sconfitta interna della Reggina. Una gara comunque ben giocata, i soliti infortuni, l'unico tiro in porta subìto ed ancora un rigore sbagliato. L'analisi di mister Baroni:

Ci manca cattiveria sotto porta

"Abbiamo giocato contro una squadra costruita per vincere. Nonostante questo abbiamo creato tante palle gol, ma in questo gioco bisogna metterla dentro. Loro lo hanno fatto sull'unico tiro ed anche in maniera fortuita. Nella seconda parte con il vantaggio di un uomo ci sono state tante altre opportunità, ma per poca cattiveria sotto porta sono state vanificate".

Ancora una occasione per Rivas

"Lavoriamo per mettere sempre più uomini in area di rigore avversaria e contro un Lecce molto forte ci eravamo riusciti. Anche oggi Rivas si è presentato solo davanti al portiere, ma gli è mancata la lucidità come già accaduto in passato. Rimane la prestazione importante, anche se con il ben gioco servono i gol e noi non li abbiamo fatti".

L'atteggiamento generale poco "cattivo"

"E' vero, dobbiamo essere più cattivi. Costruire una bell'azione non è più sufficiente, ci vuole maggiore incisività. Siamo compatti ed abbiamo concesso nulla, sempre aggressivi, attenti sulle pressioni. Mi dispiace moltissimo per come è finita, non ho detto bravi ai ragazzi perchè dopo una sconfitta non puoi farlo, ma la strada è questa. Nessuno scoramento, il campionato è lungo, ma è necessario fare di più".