Reggina, Bertoncini: 'Giochiamo ogni gara come fosse l'ultima. Voglio restare a lungo'

"Il pubblico mi emoziona. Questo percorso mai fatto in carriera"

La Reggina continua a vincere, la squadra prosegue il suo percorso accumulando record su record. Miglior attacco del campionato, ma anche migliore difesa. Tra i protagonisti del reparto arretrato Davide Bertoncini, ospite di Passione Amaranto: "Siamo contenti e motivati, ma settimana dopo settimana cerchiamo di darci nuovi obiettivi. Siamo alla ricerca intanto di nuove sfide e poi vedremo con il girone di ritorno che campionato sarà.

Giochiamo ogni partita come fosse l'ultima, insieme a tutte le altre qualità è anche questa la forza del gruppo. Chi non gioca la domenica diventa più importante di coloro che scendono in campo, sono loro che ti danno grande intensità durante il corso della settimana negli allenamenti.

L'esultanza dopo il gol di Loiacono? Il tecnico pretende molto anche da noi difensori sulle palle inattive. Ci avevamo lavorato in settimana, lo aspettavano da tempo ed allora abbiamo festeggiato così la sua rete.

Gli obiettivi della società? Lo dicono i movimenti di mercato, i giocatori acquistati, tutto ciò che accade quotidianamente. E noi speriamo di ripagare tutto questo impegno. E' vero quello che dice mister Toscano. Alla ripresa degli allenamenti tutti si arriva con la voglia ed il desiderio di capire quanto si può fare meglio la domenica successiva, è la prima volta nella mia carriera che quasi alla conclusione del girone di andata con la squadra per la quale gioco, effettuo un percorso così.

A Reggio si sta volentieri e fosse per me rimarrei il più a lungo possibile. I nostri tifosi sono emozionanti, è bellissimo vedere tutta quella gente allo stadio ed in trasferta. Ci danno una spinta incredibile".