Calciomercato, Nicolò Bianchi: 'Ho detto al presidente che avrei aspettato la Reggina'

"La mia migliore prestazione? Il presidente Gallo ha scelto e se lo dice lui..."

La Reggina e Nicolò Bianchi ancora insieme. Il centrocampista che ogni allenatore vorrebbe avere sarà ancora amaranto fino al 2023 ed ha manifestato la sua felicità per la prosecuzione del rapporto ai canali ufficiali del club:

"Alla Reggina due anni positivi. Il pensiero del presidente Gallo sulla mia migliore prestazione"

"In questo momento mi sto godendo casa, dopo un lungo periodo molto complicato. Il primo anno alla Reggina si commenta da solo. Nessuno avrebbe immaginato un campionato stradominato e quella bellissima promozione. Il secondo lo abbiamo sudato, per come eravamo messi a gennaio e poi l'aver sfiorato i play off... Insomma, per quello che mi riguarda due stagioni positive. Secondo il presidente Gallo la gara di ritorno con il Monza la mia prestazione migliore. Due squadre ci hanno messo in difficoltà e paradossalmente vi dico che secondo me siamo stati più in balìa del Chievo piuttosto che dell'Empoli che al Granillo ha vinto facilmente".

"Aglietti ha un curriculum importante, con la Reggina ci siamo"

"Il curriculum di Aglietti parla da solo, qualsiasi cosa io dica può essere superfluo. Tra ieri e oggi sono usciti parecchi articoli, ho incontrato i due direttori per la prima volta, non voglio sbilanciarmi troppo ma direi che ci siamo. Quello che ho detto al presidente è che in qualunque caso avrei aspettato la Reggina. Ho avuto diverse richieste, la Reggina è arrivata, manca solo la firma. In serie B tranne qualche squadra, tutte le altre dovrebbero partire per salvare la categoria e poi crearsi gli obiettivi in base a quello che accade".