Reggina - Catanzaro, la voce dei giornalisti amaranto: "Premiate le scelte di mister Toscano"

Entusiasmo alle stelle nell'ambiente amaranto, il Granillo è in festa, positivi i commenti degli addetti ai lavori

La voce dei giornalisti e degli addetti ai lavori amaranto, con opinioni raccolte a caldo subito dopo la fine delle gare interne della Reggina. La vittoria ottenuta contro il Catanzaro manda in estasi gli oltre quindicimila tifosi accorsi per il sentitissimo derby che vale il primo posto degli amaranto che al Granillo si confermano in grado solo di vincere.

Ai microfoni di CityNow Sport questa settimana:

Valerio Chinè (giornalista Gazzetta del Sud)

"Una partita equilibrata in cui le due squadre hanno pensato più ad arginare i punti di forza altrui che non a proporre il gioco. La Reggina è stata penalizzata dall'espulsione di De Rose, ha saputo soffrire e aspettato il momento giusto e ancora una volta ha vinto Toscano, con scelte coraggiose, poteva dare equilibrio alla squadra o vincersela, ha preferito volerla vincere e questa scelta ha fatto la differenza".

Giorgia Rieto (Online Magazine)

"Questa partita l'ha vinta Toscano, sicuramente anche Bellomo credendoci fino alla fine ha determinato la vittoria. La squadra ha paradossalmente giocato meglio in dieci che in undici".

Antonello Placanica (direttore di Forza Reggina)

"E' stata una partita equilibrata che poteva essere stravolta dall'espulsione di De Rose. Toscano ha osato, Auteri invece si è spaventato. Il mister della Reggina ha utilizzato le tre punte, Auteri invece di tentare il colpo ha cercato di difendere il pareggio".

Christian Fiorenza (giornalista sportivo)

"Una gara che ha dato il senso alla gara della Reggina, scelte del mister. Corazza si è visto nel momento del bisogno, ha fatto bene Reginaldo, sacrificato dalla situazione, non poteva fare altrimenti".

Seguici su telegramSeguici su telegram