Reggina, Corazza: 'Dedico la rete a mia figlia'. Garufo: 'Il gol di Loiacono? Schema'

De Rose: "Preferirei non segnare mai ed andare in serie B"

La felicità di Garufo ai microfoni di Radio Antenna Febea dopo la vittoria preziosa della Reggina sul campo del Teramo: "La capolista se ne va? Andiamo piano, il campionato è lungo e ci sono ancora tante difficoltà da affrontare. E' stata una gara in cui per qualche tratto si è sofferto, ma qui non si molla di un centimetro. Loiacono era tra quelli che in settimana aveva provato più volte lo schema su angolo che poi ha portato al gol. Lo abbiamo scherzosamente "aggredito" perchè tutti eravamo convinti facesse gol.

Corazza: "Non penso alle statistiche ma alla squadra ed a fare punti. Nell'arco dei novanta minuti ci sta di soffrire per qualche tratto, ma siamo stati bravi a sfruttare le occasioni. Di testa o di piede l'importante era conquistare i tre punti. Le dirette concorrenti non mollano ma noi neppure. Lo dedico a mia figlia per il suo compleanno. Venire fin qui e sentire il calore dei nostri tifosi ci spinge ad andare ancora più forte".

De Rose: 'Vittoria di cuore, di tecnica, di qualità. Siamo contenti, a Teramo ci può stare di soffrire un pò, meglio di così non poteva andare. I tifosi della Reggina non li scopriamo adesso, il cammino è ancora lungo e li vogliamo sempre al nostro fianco. sono andato vicino al gol, ma preferirei non segnare mai e vincere il campionato".