Reggina da impazzire! Contro la Sicula esplosione di gioia sul gong

Il cielo è amaranto sopra Lentini

LE SCELTE DEI DUE TECNICI

Moduli a tratti speculari quelli in scena questo pomeriggio al Sicula Trasporti Stadium. Bucaro affida a Bollino e Scardina il ruolo di tandem offensivo. Toscano, invece, opta per Denis-Corazza supportati da Bellomo. In difesa, negli amaranto, Blondett sostituisce Loiacono, oggi assente, causa squalifica.

Sicula Leonzio (3-5-2): Nordi; Sosa, Petta, Tafa; Bariti, Sabatino, Palermo, Melegiatis, Maimone; Bollino, Scardina. A disposizione: Polverino, De Rossi, Ferrini, Cozza, Esposito, Sicurella, Terranova, Grillo, Vitale, Lescano, Governali. Allenatoree: Bucaro.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Blondett, Bertoncini, Rossi; Garufo, De Rose, Bianchi, Rubin; Bellomo; Corazza, Denis. A disposizione: Farroni, Salandria, Sounas, Rivas, Rolando, Paolucci, Reginaldo, Mastour, Gasparetto. Allenatore: Toscano.

PRIMO TEMPO

Si conclude a reti bianche e con un brivido amaranto targato Denis, la prima frazione di gioco disputata in quel di Lentini. Primi 45 minuti giocati a ritmi non elevatissimi da entrambe le squadre, come a risultare in una perenne fase di studio. I lanci lunghi hanno fatto da padrone e le giocate dei siciliani, cosi come quelle dei calabresi, non sono risultate propriamente ordinate. Le conclusioni verso la porta sono arrivate solo tramite conclusioni dalla distanza, che però mai hanno centrato lo specchio della porta.

SECONDO TEMPO

Finale paz-zes-co! La Reggina conquista i tre punti sul gong grazie ad una rete di Reginaldo, di testa, su assist di Denis. Dopo esser passata in svantaggio, la squadra di Toscano, prima con il bomber argentino e poi con il brasiliano ex Fiorentina e Monza tra le altre, ribalta tutto e consente ai tifosi amaranto di esplodere di gioia in quel di Lentini.
Foto: Tiziana Galluso, Facebook