Reggina: il presidente Gallo sul Ds Taibi ed il rinnovo del tecnico Baroni

"Quando sono arrivato ambiente depresso, si parlava solo della Reggina di Foti"

In altra pagina del nostro giornale, abbiamo riportato alcuni passaggi riguardanti la lunga intervista rilasciata dal presidente Luca Gallo al quotidiano Gazzetta del Sud.

Reggio città fantastica e quella passione sopita

Il massimo dirigente, sollecitato dal collega Ielasi, ha parlato anche del suo arrivo a Reggio Calabria, delle sensazioni provate e dei due responsabili dell'area tecnica Massimo Taibi e l'allenatore Marco Baroni: "Arrivo a Reggio Calabria con l'avvocato Iiriti, una città splendida che forse voi che ci vivete non vi rendete conto dell'impatto emozionale che Reggio suscita in chi arriva da fuori. L'unica sensazione brutta, riguardava l'assenza della Reggina, non ne parlava nessuno se non con riferimenti alla gloriosa Reggina di Foti. Si viveva di passato, ma non c'era alcuna speranza, volevo dare un segnale forte per risvegliare una passione sopita, ma non finita".

Il pensiero su Taibi, il rinnovo con Baroni

"Penso che Taibi sia un ottimo direttore sportivo, ha grandi potenzialità ma può anche migliorare e diventare un Ds di primissima fascia. Gli scontri ci possono stare, quando avvengono con lealtà e correttezza. Quello che sta facendo Baroni è sotto gli occhi di tutti. Se si continua così parleremo certamente di prosieguo, d'altronde prima ancora che dai contratti, le conferme arrivano dal campo".