Reggina, il presidente Gallo sul calciomercato, le ambizioni ed il Granillo

"Spero la squadra abbia il carattere di Taibi e Toscano. La serie A? Talvolta la sogno, ma..."

Una delle pochissime interviste rilasciate dal presidente Luca Gallo, è quella di oggi al Corriere dello Sport nella quale tra i tanti argomenti, ha parlato dell'obiettivo stagionale, dello stadio e delle cessioni di tanti protagonisti della promozione: "Sono un presidente atipico, lo riconosco. La Reggina ricordo che è una neopromossa, credo di poter affermare che stiamo creando un bel gruppo. Una bella squadra con colpi di livello come Menez e Lafferty e giocatori bravi come Faty, Crisetig e Di Chiara.

Sono dispiaciuto per aver dovuto lasciare andar via ottimi ragazzi e bravi calciatori, ma bisognava scegliere, perchè ogni categoria ha necessità diverse.

Spero la squadra abbia il carattere di Toscano e Taibi, sono due tosti con tanta personalità, la Reggina con queste caratteristiche potrà fare bene.

Alla serie A ci penso sempre, talvolta sogno la conquista della massima serie, la realtà però impone di rimanere sulla terra. Sognare è bello, bellissimo poi quando il sogno si materializza. Il Granillo si è rifatto il look, il merito è del Comune. Spero che presto i tifosi possano tornare allo stadio e che a fine anno si possa festeggiare anche il successo della passata stagione".