Reggina: tutte le attenzioni su Reginaldo e Denis, mentre Corazza...

Dopo tre gare, gli amaranto hanno il miglior attacco. Devastanti al Granillo

Già ribattezzata la schiacciasassi. Nove gol in tre gare, otto nelle due giocate all’Oreste Granillo e potevano essere decisamente di più se si fossero concretizzate le tante occasioni da rete create nel corso delle due gare. La Reggina ha avuto il merito di produrre tanto in fatto di gioco e manifestare soprattutto nelle partite casalinghe, una superiorità di gioco impressionante.

Atteggiamento sempre propositivo, aggressività in ogni zona del calcio, capacità di innescare gli esterni sempre pronti dall’una e dall’altra corsia a dare rifornimenti agli attaccanti, con quei cambi di fronte che tanto piacciono a mister Toscano e che nella circostanza di ieri, hanno portato al gol anche Garufo.

Ed a proposito di gol, l’attuale cannoniere della Reggina è il silenzioso e poco pubblicizzato Corazza, due reti in altrettante partite giocate al Granillo, sempre di testa. Puntuale e presente in area di rigore, bravo nelle sponde e capace di fare coppia in attacco con qualsiasi compagno di reparto. In queste settimane si è parlato moltissimo di Reginaldo e Denis, giocatori di altissimo livello e protagonisti negli anni scorsi anche nella massima serie. Poco di Corazza, un altro di quelli fortemente voluto da mister Toscano ed oggi grande protagonista.

Seguici su telegramSeguici su telegram