Reggina, Sounas e gli altri: il punto sulle cessioni

In settimana sono attese altre novità

Ha infastidito e sorpreso un pò l'apprendere che il duttile centrocampista Sounas sia stato inserito nella lista dei possibili partenti. Il calciatore ha dimostrato attraverso una serie di prestazioni, di essere affidabile e capace di ricoprire più ruoli, ma la società ha fatto una scelta. Chiaramente ponderata e conseguenza di una serie di valutazioni tra il ds Taibi ed il tecnico Mimmo Toscano. Dispiace, così come in tanti erano dispiaciuti per l'addio al bomber Simone Corazza.

Allo stesso tempo è necessario guardare avanti e con fiducia, visto che l'operato degli ultimi anni da parte del Ds è stato soddisfacente e la sintonia con il tecnico ha portato a risultati eccellenti. Come già scritto in altra pagina del giornale, il greco Sounas è stato fortemente attenzionato dal Perugia, vedremo se poi alla fine rientrerà nella lunga lista dei partenti oppure no. Intanto è certo e si attende solo l'ufficialità, per il passaggio di De Francesco all'Avellino, questione di ore ed anche per lui l'esperienza in amaranto si interromperà.

Procedono i discorsi tra la Carrarese e Doumbia ed anche in questo caso la soluzione potrebbe essere positiva. Uno tra Bertoncini e Gasparetto non farà più parte della Reggina, molto probabile il primo che ha più mercato e non appena si riuscirà a concretizzare per l'attaccante, a malincuore uscirà Reginaldo. Blondett merita un discorso a parte. Le proposte non solo non gli mancano, il difensore ha davvero l'imbarazzo della scelta, cosa che avverrà certamente entro il 5 ottobre.