Reggina: squalificato Montalto, mister Baroni ha tre alternative

Cremonese tappa decisiva per la Reggina. Il sogno play off passa da questo confronto

Ci si avvicina al ritorno in campo. Il risultato maturato nel recupero tra Empoli e Chievo, allontana di un altro punto la Reggina dalla zona play off ed in più ci sono da considerare gli scontri diretti tra la squadra amaranto e quella clivense, a vantaggio di Canotto e compagni. Il raggiungimento del sogno così, dovrà necessariamente passare da almeno tre successi nelle ultime quattro gare e non sarà una passeggiata, visto che il primo confronto, quello di sabato pomeriggio, bisognerà giocarlo contro la Cremonese. Compagine quest'ultima costruita per la disputa di un campionato diverso, con tanti elementi di qualità ed in grado di effettuare una interessante rimonta, dall'arrivo di mister Pecchia in panchina.

Baroni deve scegliere il sostituto di Montalto

La Reggina si sta preparando con la massima attenzione e tutti credono nell'impresa. Mister Baroni indica attraverso la concentrazione sulla singola gara, la strada percorrere, l'entusiasmo e la tranquillità che accompagnano il gruppo potrebbero essere determinanti per il raggiungimento dell'obiettivo. Peccato si debba registrare la pesante assenza di Adriano Montalto, reduce dal gran gol realizzato contro la Reggiana, ma fermato dal giudice sportivo per la quinta ammonizione subìta. Il tecnico lavora sul sostituto e le soluzioni alternative sono almeno tre. Denis sembrerebbe quella più scontata, ma sull'argentino Baroni ha una idea precisa ed il suo inserimento in determinati momenti della partita fino al momento hanno dato ragione al tecnico. Okwonkwo è il giocatore che in più circostanze è stato scelto per quel ruolo, anche se da qualche gara è uscito dai radar, mentre potrebbe essere riproposto il duttilissimo Rivas che, secondo il mister, ha capacità di attaccare la profondità come pochi. Vedremo.