Reggina, Aglietti: 'Il mercato non disturba i miei calciatori. Ternana propositiva'

"Vedremo come giocarcela se con un pò di qualità in più". Il tecnico annuncia due nuovi arrivi

Consueto appuntamento pre gara con il tecnico amaranto Alfredo Aglietti alla vigilia di Reggina-Ternana: "Il volume di cross anche contro il Monza è stato notevole, l'ampiezza la sfruttiamo comunque ed arriviamo al cross anche con i terzini che giocano sul piede giusto, questo non esclude che anche gli esterni alti possano giocare non a piede invertito sempre. La settimana è stata tranquilla, tranne Denis il gruppo è a totale disposizione.

Il mercato dentro l'inizio della stagione è ormai una consuetudine, allenatori e calciatori sono abituati a questo, io conto sulla professionalità dei miei giocatori. Il gruppo cresce, c'è da migliorare ancora, si gioca un calcio diverso rispetto alla passata stagione, ma per farlo ci vuole un pò di tempo.

Qualcuno dei nuovi dall'inizio? Vediamo, c'è chi ancora deve crescere sul piano della condizione e per migliorarla oltre all'allenamento, ci vuole anche la partita. Sia il sottoscritto che Lucarelli si pratica un calcio offensivo, lo scorso anno la Ternana ha stravinto il campionato con record di punti e tanti gol, anche se la serie B è diversa.

Mi aspetto una Ternana che a prescindere dalla sconfitta con il Brescia, molto aggressiva. Hanno creato due opportunità importanti sul risultato di parità, la mentalità è quella che si trascinano dallo scorso anno. Stesso discorso vale per noi, allo stesso tempo la gara va giocata con grande intelligenza. Vedremo come giocarcela se con un pò di qualità in più. I cambi mi consentono di di iniziare in un modo e finire in un altro. Dal mercato arrivano due giovani interessanti come Amione e Cortinovis. Può succedere che un giocatore scenda in campo e poi venga ceduto, ci sono diversi esempi in questo senso. Certo meglio affidarsi a chi sei sicuro rimanga".