Reggio, termina il corso di formazione dell'Aeronautica Militare

Grande partecipazione delle scuole superiori di Reggio Calabria con ben 130 studenti. I nomi dei primi classificati

Si è concluso il “Corso di Formazione Aeronautico” voluto dallo S.M. dell’Aeronautica Militare ed organizzato e condotto dal 60° Stormo di Guidonia (RM) con la collaborazione dell’Aero Club dello Stretto A.S.D., con sede e base sul nostro aeroporto.

Termina il corso di formazione dell'Aeronautica militare

Aronautica

Tutti gli organismi presenti sull’aeroporto – ENAC, ENAV, 5° Rep. Volo Polizia di Stato, SACAL e VV.FF. ognuno per le proprie competenze, hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento. In questo senso anche l’Università Mediterranea, mettendo a disposizione l’aula magna del proprio Ateneo, ha contribuito in maniera importante. Rilevante la partecipazione delle scuole superiori di Reggio Calabria con ben 130 studenti.

Alla fine del corso i più meritevoli sono risultati Filippo Micalizzi dell’Istituto Tecnico Righi – Sez. Aeronautico, primo classificato e Palma Scappatura “Campanella” – seconda classificata. Bravissimi, comunque, tutti che hanno dimostrato un acceso interesse per il mondo aeronautico e portato una ventata di sano, fresco e movimentato entusiasmo sul nostro Aeroporto, con la magistrale regia dei “Ragazzi” del 60° Stormo.

Quanto realizzato con grandissima ed assoluta professionalità, ma anche tanto entusiasmo dai “ragazzi” del 60° Stormo è ciò che i ragazzi di Aero Club e nello specifico di quello dello Stretto, con sede e base sul nostro Aeroporto, si sforzano di fare quotidianamente nel rispetto del dettato statutario, diffondendo “cultura aeronautica” con la speranza di poter avvicinare quanti più giovani possibili a questo mondo e l’augurio che qualcuno di questi un giorno possa “mettere le ali".