Reggio Calabria Pride 2024: inizia il countdown per il 10° anniversario

Dieci anni di lotte e di conquiste per i diritti della comunità LGBTQ+ per una città (ed una società) più inclusiva

La macchina organizzativa del Reggio Calabria Pride è ufficialmente partita, segnando un anno speciale: il 2024 rappresenta infatti il decimo anniversario di questo evento che celebra l’orgoglio della comunità LGBTQ+.

Questo traguardo non è solo una festa, ma una testimonianza del percorso di lotta, amore e resistenza che la comunità LGBTQ+ ha intrapreso. Dieci anni di manifestazioni, di volti sorridenti e di mani strette in segno di solidarietà, hanno reso il Reggio Calabria Pride un faro di speranza e inclusività in tutta la regione.

In questi anni, il Pride reggino, infatti, ha visto crescere la partecipazione, con migliaia di persone che hanno sfilato per le strade della città, colorandola di arcobaleno e gridando forte il bisogno di uguaglianza e rispetto. Dalle prime edizioni, che hanno sfidato l’indifferenza e i pregiudizi, fino agli eventi più recenti, il Pride è diventato un appuntamento fisso, un simbolo di progresso e apertura.

La storia del Pride affonda le radici nei moti di Stonewall del 1969, quando la comunità LGBTQ+ di New York si ribellò contro le frequenti irruzioni della polizia nei bar gay. Questo atto di ribellione segnò l’inizio del movimento di liberazione gay e gettò le basi per le future marce dell’orgoglio in tutto il mondo. Anche Reggio Calabria ha fatto sua questa storia, trasformandola in un potente strumento di cambiamento sociale.

Quest’anno, la data clou del Reggio Calabria Pride sarà il 27 luglio, un giorno in cui la città si colorerà di arcobaleno per la grande parata. Questo evento sarà un’occasione speciale per riflettere sui progressi fatti e per continuare a lottare per un futuro in cui tutti possano vivere liberamente e senza paura.

Uno degli appuntamenti principali che precederanno la parata sarà la riunione tematica del 26 giugno, presso la sede Samarcanda di via Emilio Cuzzocrea. Questo incontro sarà un’occasione fondamentale per discutere delle problematiche e delle sfide che la comunità LGBTQ+ affronta quotidianamente. L’invito è esteso a tutte le associazioni, i comitati, i sindacati e i singoli cittadini che desiderano partecipare e dare il loro contributo. L’incontro non sarà solo un momento di confronto, ma anche un’opportunità per rafforzare la rete di solidarietà e collaborazione tra diverse realtà sociali e culturali.

Lo spirito del Pride è proprio quello di unire le persone, indipendentemente dalle loro differenze, per costruire insieme una società più giusta e inclusiva.

Come scrisse Virginia Woolf, “Non si può trovare pace evitando la vita”. Il Pride incarna questa filosofia, incoraggiando tutti a vivere autenticamente e a combattere per un mondo più equo. Un richiamo a vivere senza compromessi e a celebrare la propria identità.

L’organizzazione del Pride è già al lavoro per assicurare che l’evento di quest’anno sia ancora più inclusivo e partecipato.

Il Reggio Calabria Pride 2024 si preannuncia come un evento ricco di emozioni e significato, un’occasione imperdibile per celebrare insieme dieci anni di lotte e di conquiste per i diritti della comunità LGBTQ+. E il 27 luglio, la città sarà pronta a festeggiare e a mostrare il proprio orgoglio al mondo intero.