Reggio, 'miracolo' Teknoservice: città più pulita e cassonetti già in strada - FOTO

Dopo il fallimento degli ultimi tempi, adesso sembra esserci un decisivo cambio di passo. Se il buon giorno si vede dal mattino...

Nessuno ci sperava più. Eppure il 'miracolo' sembra essersi avverato.

Ci è voluto un pò, un bel pò se pensiamo a tutto quello che i reggini hanno dovuto subire e al tempo trascorso con quintali di immondizia a cielo aperto. Il tutto accompagnato dai soliti problemi di gestione e raccolta dei rifiuti tra ricorsi, sospensioni del Tar e successive ordinanze. E poi il nodo Melicuccà, i lavori a rilento della discarica di Sambatello, il conferimento in Puglia, e tanto altro ancora.

A Reggio Calabria il caos rifiuti sembrava non avere fine. Dall'arrivo di Teknoservice però qualcosa sembra essere cambiato. Eh si perchè la città, che fino a qualche giorno fa aveva perso ogni speranza, non si ritrova più sotto assedio.

Basti pensare a via Ciccarello. A come si è sempre mostrata, sommersa dai rifiuti di ogni tipo e a com'è adesso, con oltre dieci nuovi cassonetti in bella vista.

Mai avevamo visto la nota via del rione Modena in questo stato di pulizia e ordine. Alle parole ascoltate in conferenza stampa di presentazione della nuova società di gestione e raccolta dei rifiuti, adesso stanno seguendo incredibilmente i fatti.

Fino ad oggi dunque Teknoservice e Comune hanno mantenuto fede alle promesse fatte. Certo, è ancora troppo presto per fare un primo vero bilancio ma il lavoro di Teknoservice e l'impatto dato alla sua prima settimana non può che essere positivo.

Promosso quindi l'avvio della nuova società che si occuperà dei rifiuti in città e pollice in su per la sua nuova strategia di interventi che però andrà a buon fine solo se anche i cittadini cambieranno alcune loro cattive abitudini.

La speranza adesso è che si possa continuare a far bene garantendo una copertura totale del territorio attraverso un ritiro costante e puntuale dei rifiuti. Al Comune e agli organi competenti il compito invece di contrastare il malcostume dei rifiuti abbandonati in giro per la città.

Tra le attività di sensibilizzazione al corretto conferimento dei rifiuti e al rispetto dell'ambiente una grossa mano potrebbe arrivare dalle campagne di sensibilizzazione nelle scuole elementari e medie. Questo perché i bambini di oggi saranno gli adulti di domani, e solo da loro si potrà ripartire per rendere Reggio più pulita e accogliente.