A Reggio Calabria “A Spasso nella Magna Grecia”, interessante laboratorio per bambini

Il laboratorio si ripropone in una nuova veste dedicata al teatro greco e alla recitazione

Torna uno degli appuntamenti amati dai più piccoli nell’ambito del “Festival delle arti della Magna Grecia”, il laboratorio “A spasso nella Magna Grecia”, format che ha coinvolto oltre 80 bambini nella prima edizione del festival e si ripropone in una nuova veste dedicata al teatro greco e alla recitazione.

Il laboratorio creativo e didattico, rivolto ai bambini dai 7 agli 11 anni, si terrà il prossimo 16 aprile dalle ore 16,00 alle 18,30 presso il cine-teatro Metropolitano di Reggio Calabria. Le attività, curate dagli attori e docenti dell’associazione Calabria dietro le quinte APS, prevedono: un momento didattico volto a far scoprire ai partecipanti le origini e le curiosità sul teatro greco attraverso l’utilizzo di contenuti multimediali, un’attività artistica dedicata alla realizzazione delle maschere greche; e infine, una fase pratica nella quale i piccoli partecipanti potranno sperimentare le tecniche e le metodologie essenziali per l’interpretazione teatrale di personaggi tratti dalla mitologia greca.

Ognuno di loro, potrà vestire per un momento i panni di una delle più famose divinità greche, recitando i brillanti testi scritti appositamente dall’autore reggino Carlo Calico. La partecipazione all’iniziativa è gratuita e prevede l’iscrizione fino ad esaurimento posti, inviando il modulo presente sul sito web del FAMAG. Il laboratorio rientra tra le attività formative del Festival rivolte all’educazione e sensibilizzazione delle nuove generazioni alle tematiche culturali e allo sviluppo di nuove idee e progetti teatrali per la Calabria.

Le attività culturali e artistiche del FAMAG proseguiranno, subito dopo Pasqua, con altri importanti appuntamenti al teatro Cilea. Il 21 aprile alle 18,00, al foyer del teatro si terrà l’incontro letture a teatro dal titolo “Muse e poeti della Magna Grecia” con la partecipazione dello scrittore e giornalista Ulderico Nisticò, le letture sceniche di Raffaella Imbriaco e Domenico Fiore, gli interventi di: Giuseppe Mazzacuva “Calabria dietro le quinte”, Antonella Cuzzocrea e Franco Arcidiaco di Città del sole edizione e di Stefano Iorfida per la presentazione del premio “Anassilaos Ibico”.

La rassegna teatrale al Cilea, invece, prevede il 22 aprile lo spettacolo multidisciplinare in prima nazionale “Dike” interpretato dalle attrici Francesca Ciocchetti e Teresa Timpano della compagnia Scena Nuda.

Per informazioni, iscrizioni e prevendite è possibile consultare il sito: www.festivalartimagnagrecia.it o inviare una e-mail a: [email protected] – whatsapp 320.9778859 - telefono 347.9930588.