Reggio, incidente Vigile del Fuoco, il dott. Macheda: 'Permane una situazione molto grave'

L'uomo non è cosciente e dovrà rimanere ancora a lungo intubato, ventilato artificialmente e sedato. 

"E' intubato e ventilato e permane una situazione molto grave".

Sono le parole del dott. Sebastiano Macheda, primario del reparto di Rianimazione del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

Tra i suoi pazienti c'è un vigile del fuoco del Comando di Reggio, ricoverato dall'uno agosto nel reparto di terapia intensive. Quel maledetto sabato il capo squadra ha avuto un brutto incidente balzando fuori dall'A.P.S. colpendo bruscamente l'asfalto con la testa.

"Ha avuto un grave trauma prevalentemente cranico con dei focolai lacero contusivi cerebrali. Ha subito già un intervento per rimuovere l'ematoma".

L'uomo non è cosciente e dovrà rimanere ancora a lungo intubato, ventilato artificialmente e sedato.

"La situazione di base è seria, è stabile e stazionario ma non ci sono stati miglioramenti. La sintomatologia prevalente è quella del trauma cranico e permane una situazione delicata".

La redazione di CityNow augura una pronta guarigione e si stringe al dolore dei familiari e dei colleghi.