Reggio - Lina, donna senzatetto vive da mesi sul Corso, Sorgonà: "Esiste un assessore alle politiche sociali?"

L'appello lanciato da Sorgonà è rivolto alle istituzioni e alle associazioni che potrebbero, con il proprio contributo, aiutare la povera donna. Ma non solo

"Se questa è...una donna".

Esordisce così Filippo Sorgonà. Nel suo ultimo post apparso sul suo profilo FB, il portavoce di Reggio Bene Comune, denuncia lo stato di sofferenza in cui versa Lina, la donna senzatetto che da ormai troppo tempo sosta sulla via principale di Reggio Calabria.

"Lina vive sul Corso. Ha una certa età e non gode di ottima salute. Vive di elemosina".

Capo chino e sguardo assente, triste. I reggini la conoscono bene. Lina fa sponda da un marciapiede all'altro del Corso Garibaldi. Di giorno, ai lati del teatro Siracusa, di notte si rifugia sui gradini antistanti la Banca Carime

"Oggi, a testa bassa, stava sull'uscio del Siracusa come un pulcino bagnato. Quell'ombrello è il tetto di casa sua. Mi chiedo: esiste un assessore alle politiche sociali? Esiste una qualsiasi istituzione in grado di ottemperare alla garanzia dei più elementari diritti?"

L'appello lanciato da Sorgonà è rivolto alle istituzioni e alle associazioni che potrebbero, con il proprio contributo, aiutare la povera donna. Ma non solo. Sorgonà spiega come anche semplici cittadini possano offrire il proprio sostegno ed accorrere in suo aiuto.

"Mi auguro che anche i semplici cittadini possano dare conforto a Lina, non solo attraverso un aiuto economico ma di assistenza sociale offrendo soluzioni concrete in grado di cambiare le sorti di una vita destinata alla povertà e alla sofferenza".

Seguici su telegramSeguici su telegram