Regionali Calabria, de Magistris e la coalizione impegnati per l’avvio dei tavoli tematici

Si comincia a definire il programma di governo del sindaco di Napoli: ‘Chiediamo agli onesti di unirsi alla rivoluzione’

Mentre si accende sempre più lo scontro con il suo ex alleato, Luigi de Magistris continua a costruire la coalizione che sosterrà la sua corsa in Calabria. Martedì scorso una riunione, on line, è servita per mettere al centro del confronto tra le numerose anime (demA, Calabria Resistente e Solidale, Equità Territoriale, Primavera della Calabria, Un'altra Calabria è possibile) che sperano nella rivoluzione politica promessa dal sindaco di Napoli, la definizione delle iniziative di coalizione da realizzare in tutta la regione nelle prossime settimane e l’avvio dei lavori dei tavoli tematici per il programma. I punti prioritari saranno la realizzazione della legge sull’acqua pubblica, la salvaguardia dell’ambiente e la messa in sicurezza del territorio, la riorganizzazione della sanità, le politiche sulla formazione e sul lavoro, l’attenzione alle politiche di genere e ai giovani.

Solo un cenno, invece,

“alla deriva narcisista e di speculazione elettorale – si legge in una nota - messa in campo da chi nel corso degli ultimi tempi aveva più volte monopolizzato il tema delle discussioni e dei confronti interni, rallentandoli, con questioni di nessun interesse per i bisogni e per le opportunità dei cittadini che con entusiasmo contagioso stanno seguendo il percorso di riscatto della Calabria”.

La coalizione - che gli stessi protagonisti definiscono ‘più che mai compatta’ - ha strutturato i tavoli tematici per permettere una migliore ed efficace calibratura delle istanze già raccolte e di quelle che arriveranno nei percorsi di ascolto.

I tavoli saranno coordinati da esperti che “hanno già accolto con entusiasmo e dedizione” la sfida che in primis Luigi de Magistris ha accettato per dare un volto nuovo alla Calabria.

“Sfida ed impegno portato avanti non da solo, ma insieme ai tantissimi attivisti e candidati che ogni giorno stanno costituendo ed aprendo comitati in tutto il territorio regionale. Chiediamo agli uomini e alle donne di Calabria che fanno dell’onestà il loro principio di vita di unirsi alla rivoluzione per una nuova Calabria guidata da Luigi de Magistris, per realizzare tutti e tutte insieme la rinascita che questa terra merita”.