Restyling piazza De Nava, Falcomatà: 'Bene il dibattito, ma niente paura dei cambiamenti'

Il primo cittadino interviene sul dibattito riguardante l'ultimo progetto di restyling ricordano le polemiche su piazza Duomo

Non c'è dubbio sul fatto che il restyling di piazza De Nava abbia interessato i cittadini di Reggio Calabria. Come spesso accade, i reggini sono schierati in due fazioni: favorevoli e contrari. Non sembrano però esserci incertezze sulla realizzazione del progetto. Pochi minuti fa anche il sindaco Giuseppe Falcomatà è intervenuto nel dibattito.

Restyling di piazza De Nava

Piazza De Nava

Il progetto della nuova piazza De Nava sarà realizzato dalla Sovrintendenza, grazie ai 5 milioni di finanziamento avuti dal Ministero dei beni culturali per il progetto "Reggio Calabria - Piazza De Nava: Restauro e riqualificazione per l'integrazione tra il Museo Archeologico Nazionale ed il contesto urbano". L’intervento coinvolgerà Piazza De Nava, Piazzetta Corrado Alvaro, Via Saverio Vollaro, Via Domenico Romeo, Via Demetrio Tripepi, e il Corso Garibaldi nell’area antistante il Museo archeologico e Piazza De Nava.

A far storcere il naso ad una parte di cittadini, tra associazioni ed imprenditori, sono alcune specifiche del progetto. In particolar modo la chiusura al transito veicolare di via Vollaro. Il tempo, però, stringe e la partenza concreta dei lavori sembra farsi più vicina. Basti pensare che, solamente fra qualche giorno, il prossimo 20 aprile è fissato il termine perentorio entro il quale le Amministrazioni coinvolte devono rendere le proprie determinazioni in Conferenza dei servizi.

Il commento del sindaco Falcomatà

Piazza De Nava 1

"Il comune ha condiviso il progetto e ha dato parere positivo seppure con alcune prescrizioni - ha scritto il primo cittadino in un post su Facebook. In città si sta dibattendo molto, come è giusto che sia, ed è importante che cittadini e associazioni espongano le loro idee e proposte. Penso, tuttavia, che non bisogna avere paura dei cambiamenti. Vi ricordate le polemiche che ci furono su piazza duomo prima dell’inizio dei lavori?".

Il sindaco di Falcomatà ha aggiunto:

"Il progetto prevede anche il recupero della stele di Corrado Alvaro, proprio ieri ricorrevano i centoventisei anni dalla sua nascita, che diceva che il calabrese vuole essere parlato".