Coronavirus, revocata la zona rossa in provincia di Reggio Calabria

La frazione di "Messignadi" non è più zona rossa. Lo stabilisce la nuova ordinanza regionale

È stata pubblicata questo pomeriggio la nuova ordinanza (n. 66) della Regione Calabria che stabilisce:

"Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Revoca delle disposizioni fissate con l’Ordinanza n. 64/2020, riguardanti la limitazione agli spostamenti nella frazione di Messignadi del Comune di Oppido Mamertina (RC)".

Per leggere il testo integrale, CLICCA QUI.

Anche il sindaco Bruno Barillaro ne ha dato notizie tramite la pagina Facebook del Comune in provincia di Reggio Calabria:

"Con l'ordinanza del Presidente della Regione n. 66 del 15 settembre 2020 è stata revocata l'ordinanza n. 64 del 29 agosto 2020 che aveva istituito la zona rossa nella frazione di Messignadi. Detta ordinanza, tuttavia, ribadisce l'obbligo, per tutta la popolazione di Messignadi, dell'uso delle mascherine in tutti i luoghi chiusi e all'aperto accessibili al pubblico nelle circostanze in cui la distanza interpersonale non possa essere rispettata. Resta fermo il divieto di assembramento ed il rispetto delle misure igieniche di prevenzione".