Rifiuti ad Arghillà, Castorina: 'Serve un piano shock. Chiesta riunione urgente'

"Oggi è il tempo di agire. Non basta enunciare il problema se poi non vi è la volontà da parte di tutti di risolverlo"

"Il maltempo di questi giorni ma anche e soprattutto le ataviche cricità che vive Arghillà in relazione alla regolarizzazione degli alloggi, ai disservizi relativi alla rete idrica ed alla manutenzione stradale al quale si aggiunge il dramma rifiuti che imperversa in tutta la città meritano un intervento straordinario con il coinvolgimento di tutti gli enti locali e le associazioni di categoria - queste le dichiarazioni dell’Avv. Antonino Castorina Consigliere Comunale del Gruppo Pd a Palazzo San Giorgio.

Ho scritto al Sindaco Facente Funzioni ed al Presidente del Consiglio in relazione alla necessità di attuare un vero e proprio “Piano Shock” destinato e dedicato ad Arghillà .Ritengo sia utile- aferma Castorina - il coinvolgimento di tutti gli enti locali e gli attori sociali che vivono il territorio ed ho chiesto di valutare la convocazione di un Consiglio Comunale aperto e specifico proprio ad Arghillà in relazione ai problemi di un quartiere che nonostante gli sforzi sembra non faccia parte della nostra città.

Oggi è il tempo di agire -dichiara Castorina- non basta enunciare il problema se poi non vi è la volontà da parte di tutti di risolverlo, non serve trovare gli “irresponsabili” ma condividere insieme le soluzioni da approntare perchè l’emergenza non può essere normalità ad Arghillà. Oggi -conclude Castorina- serve un impegno da parte di tutti superando le polemiche faziose ed agendo nell’esclusivo interesse della città , se non ora quando?".