Reggio, debutto di Vizzari in Consiglio: 'La mia sarà un'opposizione propositiva'

Azione amministrativa e panorama politico. Le prime parole di Roberto Vizzari al Consiglio comunale di Reggio Calabria

Definisce il suo ingresso nel Consiglio comunale di Reggio Calabria "un motivo di orgoglio". Il neo eletto Roberto Vizzari ha partecipato all'ultima riunione del 2021 che, per lui, però, è stato un debutto.

Subito dopo la votazione ed il benvenuto da parte dei colleghi di maggioranza e opposizione, l'ex sindaco di San Roberto ha preso la parola per definire non solo la sua azione amministrazione per questo mandato, ma anche per delineare il panorama politico in cui si collocherà.

Vizzari entra in Consiglio comunale

"Entrare a far parte di questa assise comunale è per me un motivo di orgoglio, lo dico davvero con il cuore. Quando mi candidai lo feci convinto e consapevole di poter dare una mano ed un contributo alla nostra città. Alle elezioni comunali 2020 rimasi in seconda posizione, dietro Nicola Malaspina, che saluto e ringrazio e di cui apprezzo l'opera portata avanti in questo anno".

Vizzari ha aggiunto:

"Da parte mia c'è una grande volontà di portare il mio contributo. Ringrazio i colleghi che mi hanno emozionato con parole di stima e affetto. Mi occupo di Pubblica Amministrazione da un 30ennio, anche se questo mi fa apparire più vecchio di ciò che in realtà sono. Sono stato sindaco di San Roberto per 15 anni e presidente dell'associazione dei comuni per 3 mandati, rapportandomi con Reggio e i comuni del circondario. Sono queste le esperienze che voglio mettere a disposizione della città".

"La mia sarà un'opposizione propositiva"

"I problemi sono tanti, ma le opportunità sono altrettante. In questo consiglio comunale mi colloco all'opposizione nella lista Reggio Attiva, anche se la mia espressione è di natura più moderata. Per dare una collocazione al mio  panorama politico posso dire di essere più vicino all'ideologia di Forza Italia.

Non sono abituato a fare "opposizione" nel classico significato del termine. La mia opera sarà propositiva più che di protesta. Ovviamente ci saranno anche quest'ultime quando necessario. Auspico che la maggioranza sia accogliente delle idee e delle istanze della minoranza.

Ringrazio ancora tutti per l'accoglienza. Mi metterò al lavoro per dare un contributo importante per la città".