Rosarno, consegnati i lavori di riqualificazione del Parco Medma - FOTO

Versace: "Sinergia virtuosa per rilanciare il territorio". Il sindaco di Rosarno Cutrì: "Oggi scriviamo una pagina importante della storia della nostra città"

Ristobottega

Prende sempre più corpo il progetto di riqualificazione e valorizzazione del Parco archeologico di Medma a Rosarno. Questa mattina, sono stati consegnati i lavori di riqualificazione alla ditta “Condelli Antonio” della relativa gara d’appalto, alla presenza dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Pasquale Cutrì ed alla presenza del Vice Sindaco Metropolitano Carmelo Versace.

Il Parco Archeologico dell’antica Medma sorge all’interno del Comune di Rosarno. L’area è stata oggetto di scavi fin dalla fine dell’800, successivamente protagonista di indagini sistematiche che ne hanno portato alla luce tracce significative della civiltà medmea.


Gli obiettivi che si intendono raggiungere con questi lavori prevedono la valorizzazione e la riqualificazione dell’area e si configurano come un insieme di soluzioni volte alla conservazione dei beni archeologici e alla loro valorizzazione all’interno di un circuito culturale più ampio, interessati sia al valore archeologico del sito che all’enorme valenza paesaggistica dell’area. Il tutto rientra nell’ambito di un progetto complessivo di circa 270 mila euro, l’impresa titolare dell’appalto dovrà concludere i lavori entro il prossimo mese di giugno.

“Sulla strada già tracciata dalla Commissione Straordinaria – ha affermato il sindaco di Rosarno Pasquale Cutrì – oggi scriviamo una pagina importante di storia della nostra città e, in collaborazione con la Città Metropolitana, l’area riqualificata sarà fondamentale per lo sviluppo di Rosarno, che vuole essere non solo città dell’accoglienza ma anche città della cultura. Ci attiveremo ad intercettare ogni risorsa possibile affinché il Parco Medma migliori nella qualità degli spazi e dei servizi da offrire alla collettività.

Ristobottega

Soddisfazione espressa dal Vicesindaco della Città Metropolitana Carmelo Versace, che a margine della consegna dei lavori ha ricordato l’impegno della Città Metropolitana, titolare dell’area archeologica, per il rilancio del polo rosarnese come nuovo punto d’attrazione per cittadini e turisti.

“Con la consegna dei lavori si conclude l’iter burocratico che abbiamo avviato qualche mese fa, in linea con gli indirizzi dell’Amministrazione metropolitana guidata dal Sindaco Giuseppe Falcomatà – ha affermato Versace – per una tappa fondamentale del percorso che segna un nuovo punto di partenza. Oggi insieme all’Amministrazione comunale di Rosarno e all’intera comunità avviamo i lavori che riqualificheranno un’area davvero importante per questo territorio, per lungo tempo privata dalla fruizione di cittadini e turisti. I lavori dureranno appena qualche mese e contiamo quindi di poter aprire l’area prima del periodo estivo, sfruttando questa positiva sinergia che siamo riusciti a creare con il Comune di Rosarno, con le istituzioni scolastiche e con la Soprintendenza. Un ringraziamento va quindi a tutti gli attori coinvolti in questa attività e da oggi si riparte, affiancando il lavoro della nuova Amministrazione comunale, per l’obiettivo condiviso di creare su sviluppo su un territorio tanto bello sul quale c’è ancora tanto da scoprire”.

300x250px AISLA Corso