Salvini in Calabria, Vaccari (Pd): 'Dovrebbe vergognarsi per questa campagna'

L'esponente Pd commenta la visita del leader leghista a Rosarno

"Salvini continua a raccontare balle ai calabresi, facendo finta di interessarsi del loro futuro di cui in realtà non gli importa nulla e che usa solo per la sua propaganda”.

Lo dichiara Stefano Vaccari, responsabile nazionale dell’organizzazione del Partito Democratico, a margine di un incontro elettorale con il consigliere regionale Luigi Tassone.

 

“Ha fatto il suo comizio a Rosarno -continua Vaccari- nella piazza intitolata a Peppino Valarioti, dirigente comunista ucciso quarant’anni fa per la sua lotta contro la ndrangheta, senza chiarire nulla, continuo a ripeterlo, della vicinanza di un suo candidato con un boss arci noto a tutti.

Salvini dovrebbe vergognarsi per come sta gestendo la campagna elettorale in Calabria, questa regione ha bisogno di azioni chiare contro la criminalità organizzata e sul rilancio di questi territori meravigliosi. Scegliere il Partito Democratico e Amalia Bruni è l’unica scelta che può dare questa prospettiva”.