Sanità in Calabria - Dietrofront di Zuccatelli: 'Usate le mascherine'

Il neo commissario ci ripensa. Le prime parole di Zuccatelli da neo commissario alla sanità: 'Rispettate anche il distanziamento fisico'

Era prevedibile un suo commento tempestivo in difesa alle tante critiche ricevute a seguito della diffusione del video in cui Zuccatelli, neo commissario alla sanità in Calabria affermava: 'Le mascherine non servono a un cazzo'.

RETROMARCIA ZUCCATELLI

Ecco le prime parole di Zuccatelli da neo commissario.

"Le mie affermazioni errate, estrapolate impropriamente da una conversazione privata, risalgono al primo periodo della diffusione del contagio. Le mascherine - precisa ora Zuccatelli - sono parte della fondamentale strategia di contrasto al Covid 19. Quindi, invito tutti ad utilizzarle, così come a rispettare il distanziamento fisico. Nella prima fase dell’epidemia la comunità scientifica internazionale riteneva che l’uso delle mascherine fosse da riservare ai soli contagiati e ai sanitari. L’esperienza di questi mesi, tuttavia, ci ha insegnato che si tratta di un virus per molti versi ancora sconosciuto per evoluzione e modalità di diffusione. Le conoscenze si sono consolidate nel corso dei mesi, in accordo con gli studi scientifici condotti".