Scontro fra antagonisti: Sardine e Salvini a Riace nello stesso giorno

"Salvini non avrà lo scalpo di Riace"

"Salvini non avrà lo scalpo di Riace".

Ad affermarlo è Jasmine Cristallo, esponente delle Sardine calabresi nel blog di HuffPost. L'arrivo di Salvini in terra reggina non è cosa nuova, nei giorni scorsi l'ex ministro aveva annunciato la data della sua tappa invitando i suoi sostenitori a partecipare.

L'appuntamento è per venerdì 17 gennaio, ma in piazza a Riace non ci saranno solamente i leghisti.

"Il comizio della Lega si terrà alla Marina e non nel Borgo simbolo dell’accoglienza. Lì dove è nata “Città Futura” ci saremo noi Sardine" afferma Jasmine Cristallo, che prosegue:

"Raggiungeremo Riace superiore da strade alternative (Da Camini o da Stignano) e questo perché la strada principale per accedere al Borgo sarà "impraticabile" a causa del comizio della Lega.

Ci saranno due Riace domani: da una parte una piazza di odio che mal si concilia coi crocifissi e con l'ipocrita retorica religiosa esibita ad ogni piè sospinto; dall'altra una taverna che porta il nome di una donna umile dove senza urla si leggerà e si rifletterà.

All'odio si risponderà con la riflessione, da un lato la bava alla bocca e dall'altra parole dolci di umanità. Perchè solo così si potrà resistere all'ondata nera che rischia di sommergerci e che domani invaderà simbolicamente anche Riace".

La coordinatrice calabrese del movimento 6000 sardine conclude:

"Noi non siamo scomparsi, noi resistiamo".

Seguici su telegramSeguici su telegram