Scuole in Calabria, la precisazione del TAR: 'Il provvedimento ha effetto solo per i ricorrenti'

Il Tribunale amministrativo della Calabria chiarisce gli effetti del provvedimento

Pomeriggio di incertezza per migliaia di studenti e famiglie calabresi. Dopo il caos di questo pomeriggio, a seguito della notizia del Tar che ha bocciato l'ordinanza regionale sulla chiusura delle scuole, adesso arriva il chiarimento fondamentale da parte del Tribunale amministrativo regionale della Calabria.

Il provvedimento del Tar che ha sospeso l’ordinanza regionale con la quale si prevedeva la chiusura delle scuole primarie, ha effetto soltanto negli istituti frequentati dagli alunni delle 13 famiglie del territorio di Paola che hanno a suo tempo promosso il ricorso. Asili, scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado rimangono chiuse in tutta la Calabria, fatta eccezione per gli istituti da cui è partito il ricorso.

LA PRECISAZIONE DEL TAR

Il Tar ha infatti precisato che il provvedimento ha effetto “nei limiti degli interessi dei ricorrenti”.