Serie B: il Cosenza festeggia i suoi 110 anni e riapre lo storico settore

Alla celebrazione annunciata la presenza anche di un ex attaccante della Reggina

Dopo la grande vittoria ottenuta sul campo del Lecco che ha spinto i rossoblu in una posizione di classifica decisamente interessante, adesso il Cosenza si prepara all’anticipo del venerdi contro la Sampdoria e per l’occasione la tifoseria si prepara a due eventi. Il primo è la celebrazione dei 110 di storia del calcio cosentino e poi la riapertura a distanza di due anni della storica Tribuna B:

Il cantiere della Tribuna B è ultimato! È arrivato l’esito positivo da parte della Commissione di vigilanza  sui locali di pubblico spettacolo, convocata dal vice Prefetto Rosa Correale, per la riapertura parziale della Tribuna B dello stadio San Vito Gigi Marulla. La Commissione ha dato il via libera all’apertura della parte inferiore della Tribuna, per una capienza di 2.600 posti, già a partire dalla prossima gara con la Sampdoria di venerdì 23 febbraio alle ore 20:30. I lavori eseguiti dalla ditta incaricata dal Cosenza Calcio, sulla base della convenzione siglata con il Comune di Cosenza, hanno permesso di rimettere in sicurezza l’infrastruttura restituendo alla tifoseria la possibilità di “popolare” un settore importante dell’impianto. La direzione dei lavori del Cosenza Calcio ha stilato un cronoprogramma degli interventi accuratamente e ordinatamente eseguito dalla ditta“.

Ristobottega

Attraverso un video ha annunciato la sua presenza alla festa dei 100 anni del Cosenza anche l’attaccante Baclet, uno dei protagonisti della promozione in serie B dei lupi. In quella stagione realizzò otto reti, cinque delle quali nel corso dei play off. Meno fortunata la sua avventura con la Reggina. Voluto fortemente dall’allora presidente Luca Gallo nel gennaio del 2019, non riuscì a essere incisivo per come ci si aspettava. Un gol all’esordio contro il Monopoli e poi dodici presenze in totale non tutte da titolare e due reti all’attivo.