Serie C Silver, Paolo Surace: "Sarà un torneo di buon livello, crescerà l'intero movimento cestistico"

Le importanti dichiarazioni del Presidente della FIP Calabria, Paolo Surace, intervistato da CityNow Sport

Un’intervista in piena estate, tanto si è detto per la fine annunciata della Viola Basket dello scorso anno, nonostante tutto si sta predisponendo la griglia di partenza del prossimo campionato che si sta componendo tra roster, coach, staff ed impiantistica. Le dichiarazioni di chi ha voce in capitolo, l’avv. Paolo Surace, presidente della FIP Calabria che intervistato da CityNow Sport ha spiegato:

“Siamo partiti con la programmazione dei prossimi campionati. In serie C avremo otto squadre, due in più dello scorso anno. Si prospetta un torneo di buon livello con squadre con Dna giovanile consolidato ed in crescita e squadre che allestiranno roster magari più esperti con giocatori importanti per la categoria”.

Il movimento cestistico è in crescita:

“Ho avuto già modo di dire che l’indicatore positivo prevalente, quello per cui ci siamo battuti in questi anni, è dato dalle squadre calabresi che parteciperanno ai campionati d’eccellenza. Non era mai successo che 13 squadre della nostra regione si iscrivessero ai maggiori campionati giovanili. Questa è la vera inversione di tendenza che ci aspettavamo. L’ho chiamata rivoluzione culturale e non penso di essermi allontanato dalla realtà. Investire realmente sui giovani per consolidarsi e strutturarsi per poi arrivare a sviluppare il proprio percorso negli anni con minori difficoltà, valorizzando le proprie risorse”.

Progetti nel settore giovanile:

“Come Fip Calabria, abbiamo sviluppato una mole di lavoro enorme in progetti giovanili. Oltre all’attività legata ai Ctf ed al Torneo delle regioni, hanno avuto luogo tutta una serie di attività in parte ideate da noi ed in parte affidataci per lo sviluppo, dalla Fip Nazionale, che ci ha dato riscontri molto positivi sia in termini di partecipazione che per i contenuti emersi. I progetti tutti al femminile LWPB e Fiba Play with us hanno visto protagoniste circa 150 atlete della nostra regione. Il progetto Scuole Aperte allo Sport in sinergia con Fip e Coni Nazionale ci ha permesso di effettuare attività di basket all’interno degli istituti scolastici anche in centri come Cropalati, Taurianova e Crotone dove è stato intercettato l’enorme entusiasmo dei ragazzi e la necessità per il nostro mondo Fip di entrare nelle scuole con progetti credibili”.

Seguici su telegramSeguici su telegram