All'UniCal il workshop scientifico organizzato dall'Arpacal

La Regione intende sostenere il progetto per conservare e valorizzare il patrimonio di biodiversità marina della Calabria

Il progetto “I SITI DI IMPORTANZA COMUNITARIA DELLA CALABRIA "SIC MARINI”  è finanziato con fondi POR Calabria FESR-FSE 2014-2020. Piano di Azione - Az e 6 Tutela e Valorizzazione del Patrimonio Ambientale Culturale: Azioni 6.5.A1 - Monitoraggio degli habitat e delle specie marine all'interno dei SIC

Il workshop è organizzato dall’Arpacal (Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria) con la collaborazione della Regione Calabria, ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), CNR – Consiglio nazionale delle Ricerche, Dipartimento di Biologia Ecologia e Scienze della Terra dell’UNICAL ed il Dipartimento d Ingegneria Meccanica Energetica e gestionale dell’UNICAL.

Lungo le coste calabresi, che si estendono per circa 800 km, sono stati istituiti 14 Siti di Importanza Comunitaria (SIC) marini e 5 Siti SIC Costieri. La loro distribuzione è pressoché continua e interessa tutti i tratti costieri lungo le 5 province calabresi. La Regione Calabria intende sostenere progettualità che vadano nella direzione di conservare e valorizzare il patrimonio di biodiversità marina della Calabria, riducendo e controllando le pressioni umane che ne costituiscono una minaccia, favorendone un uso economico e una fruizione sostenibili a beneficio delle attuali e future generazioni.

Sulla base di tali premesse la Regione Calabria -Assessorato all’Ambiente – ha finanziato la proposta progettuale redatta dal CRSM dell’ ARPACAL (Centro Regionale Strategia Marina) demandando all’Agenzia il raggiungimento degli obiettivi tecnici fissati dalle norme di settore.