Volley - Per la Tonno Callipo arriva il primo punto

Ancora rimandato, invece, l'appuntamento con la vittoria

Al PalaBanca la partita con la Gas Sales Piacenza finisce 3-2 dopo una vera e propria maratona di pallavolo. Un match combattutissimo e lungo, durato quasi tre ore, con il quarto set concluso addirittura 38 a 36 e protrattosi fino al tie break . Gli uomini di mister Cichello dopo aver subito il predominio di Piacenza nei primi due parziali, sono riusciti a ribaltare le sorti dell’incontro nel secondo e terzo set sfoderando grinta e determinazione. Partiti con il piede sbagliato nel quinto set, i calabresi non ce la fanno a riprendere le redini del gioco e ad avere la meglio sono i padroni di casa: il quinto set consegna agli uomini di mister Gardini il primo successo stagionale.

Nell’avvio del primo parziale c’è imprecisione da entrambe le parti. Le due squadre si studiano e concretizzano poco. A fare la differenza è il piglio battagliero dei biancorossi: Stankovic (Mvp della partita) suona la carica e porta in vantaggio i suoi (7-4). Piacenza continua a mantenere il vantaggio con un contrattacco efficiente di Nelli e Stankovic e un ottimo lavoro in ricezione (64%). Mister Cichello sul 15-8 chiama il time out e cerca di dare le giuste indicazioni alla sua squadra. Intanto Gardini manda in campo Fai al posto di Nelli e Paris per Cavanna. I padroni di casa continuano a recitare la parte del leone e anche il coach dei calabresi si gioca la carta delle sostituzioni. Dentro Hirsch al posto di Abouba e Marsili per Baranowicz. Mengozzi con un primo tempo porta il punteggio sul 12-20. Piacenza spinge in attacco e i giallorossi, nonostante accorcino le distanze (23-17), soprattutto per opera di Hirsch, non ce la fanno a colmare il divario. Il set va alla formazione di mister Gardini (25-18)

Nel secondo set Piacenza parte subito bene trascinata da Kooy, Stankovic e Nelli (6 aces totali di squadra). Vibo riesce a difendersi bene con le azioni di Aboubacar, Mengozzi e Defalco. Sul 19-16 Nelli al servizio è autore di 3 aces consecutivi, Berger si procura il set point e lo firma Kooy per il 25-18 di un parziale condotto quasi interamente dai biacorossi.

Inizia il terzo parziale con Piacenza che mantiene la stessa formazione del primo set, invece Vibo con qualche variazione: in campo Ngapeth e Hirsch. Sulla prima azione di gioco Nelli si infortuna e viene sostituito da Fei che va subito a segno. L’atteggiamento della Tonno Callipo è decisamente diverso: un attacco vincente di Defalco porta il punteggio in parità (6-6) e subito si passa in vantaggio di due (6-8) con Hirsch e Mengozzi. Gardini chiede il time-out. Vibo si mostra piena dominatrice del gioco (10-13) con un Hirsch scatenato. I biancorossi recuperano e il set torna in equilibrio, perché Stankovic pareggia in 14. Alla volata finale però arriva meglio Vibo 17-20, Defalco spinge i suoi e Kooy gli dà una mano con un errore al servizio. Poi è Krsmanovic a sbagliare un’altra battuta e regolare il set agli ospiti per 20-25.

Il quarto parziale svela tutta la voglia di Baranowicz e compagni di voler afferrare la vittoria. Difronte ad un avversario capace di far valere la propria esperienza, i calabresi non si arrendono e pareggiano sull’8-8. Poi qualche errore di troppo di Piacenza permette alla Tonno Callipo di imporsi e addirittura di ribaltare la situazione. Da qui una vera battaglia punto a punto con Stankovic e Fei che portano la situazione in parità sul 17. Vibo torna in vantaggio e arriva nuovamente meglio alla volata finale (19-21). Poi il cambiopalla la fa da padrone per una serie infinita di scambi. Avvincente finale di set, con errori da entrambi lati e con due squadre stanche ma che non danno nessun segno di cedimento. Si tira avanti fino al 38-36 per Vibo, e si va al tie break.

In questo frangente emerge tutto il carattere della formazione di Gardini, che prima viene trascinata da Stankovic al servizio (doppio ace per il 4-1), poi da Berger che scava un divario rassicurante. E l’errore di Vibo al servizio regala la prima storica vittoria alla nuova Piacenza in Superlega.

Ad attendere i giallorossi il prossimo impegno casalingo in programma mercoledì 13 novembre alle 19,30 contro Sora. La gara si giocherà al PalaCalafiore di Reggio Calabria.

IL TABELLINO:

Gas Sales Piacenza-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (25-18, 25-18, 20-25, 36-38, 15-10)
Gas Sales Piacenza: Cavanna 6, Stankovic 18, Kooy 20, Berger 14, Nelli 9, Krsmanovic 12, Scanferla (L), Fei 14, Paris 0, Copelli, Yudin, Botto. N.E. Tondo. All: Gardini.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Mengozzi 7, Aboubacar 4,  Baranowicz 1, Carle 1, Chinenyeze 14, Defalco 21, Marsili, Ngapeth 6, Rizzo, Hirsch 18, Vitelli, Sardelli. All. Cichello.
ARBITRI: Saltalippi e Sobrero
NOTE:

Spettatori: 2000

Durata set: 30’, 29’, 29’, 48’, 21’. Tot. 157’
MVP: Stankovic

Seguici su telegramSeguici su telegram