3 giugno, cadono le barriere regionali e si torna a viaggiare: prime code nello Stretto

Gli spostamenti tra regioni bloccati a causa del Coronavirus, sono stati ripristinati

Cadono le 'barriere' regionali e gli italiani tornano a viaggiare per tutto lo Stivale.

Gli spostamenti bloccati a causa del Coronavirus vengono ripristinati a partire da oggi, 3 giugno 2020. Questa la data che in molti hanno cerchiato in rosso sul calendario. Da questo mercoledì, infatti, non sarà più necessario motivare i propri spostamenti e si potrà circolare liberamente in tutto il territorio nazionale.

Autocertificazione, addio.

"Quella di oggi è una data molto significativa, da oggi infatti gli italiani potranno muoversi liberamente in tutto il Paese, tra tutte le regioni. Questo è anche un messaggio importante, di rassicurazione, che diamo come Italia al mondo intero. Un Paese che riparte e si appresta a tornare alla normalità", ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

Con la possibilità di spostarsi anche da e per le isole, questa mattina si sono formate lunghe file di auto agli imbarchi di Messina. Secondo quanto riportato da Ansa, le code davanti agli imbarcaderi della compagnia Caronte & Tourist erano presenti già per la prima corsa delle 4.40 e per quella successiva delle 7.20.