Parco Lineare Sud, abbattuta una baracca. Falcomatà: 'Non mi faccio intimorire' - VIDEO

"Al Parco Lineare non abbiamo finito, è un'opera enorme. Ci lavoriamo con tutti i nostri difetti. Ma certamente non abbassiamo la testa di fronte alla prepotenza di qualcuno"

“Stamattina al Parco Lineare Sud abbiamo abbattuto un’altra baracca, un manufatto abusivo che deturpava la vista del litorale ed era diventato ricettacolo di degrado e illegalità. Il “signore” che lo aveva realizzato abusivamente, si è avvicinato a minacciare me e gli operai che stavano lavorando per scomporre pezzo per pezzo quel gallinaio. Io ho le spalle larghe e non mi faccio certo intimorire, ma ci tenevo a ringraziare pubblicamente i ragazzi di Castore che hanno continuato il loro lavoro, pur tra le urla e le invettive, completando la demolizione di quella bruttura”.
Così il primo cittadino di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà in un post sulla sua pagina FB annuncia l’abbattimento di una baracca al Parco Lineare Sud.
“Al Parco Lineare non abbiamo finito, c’è ancora tanto da fare lo so, sfalciare, ripulire, sistemare la segnaletica, rifare tratti di asfalto delle strade di accesso, chiudere gli ultimi scarichi abusivi a mare. E’ un’opera enorme, di quasi quattro chilometri, un nuovo lungomare per tutta la zona sud, che si attende ormai da 20 anni.
Ci stiamo lavorando, con tutti i nostri limiti, con tutti i nostri difetti, contro tutte le difficoltà. Ma certamente non abbassiamo la testa di fronte alla prepotenza di qualcuno che vorrebbe fare la parte del capetto di quartiere e pensa di intimorirci. No, non ci fermiamo”.

QUI IL VIDEO